Pubblicato in: News

Grande successo anche per la seconda Domenica al Museo

AvatarMarco Valerio 5 anni fa
Galleria d'Arte Moderna - Foto: Stefano Stabile

Con 20 mila visitatori, tra milanesi e turisti, si conferma il successo della Domenica al Museo di Milano, secondo appuntamento (dopo quello del 7 dicembre) dell’iniziativa che consente di visitare gratuitamente tutti i musei civici della città.

Aperti in questa seconda Domenica al Museo il Castello Sforzesco, visitato da 6.700 persone, l’Acquario Civico, che ha avuto 3.800 visitatori, il Museo di Storia Naturale, con 2.530 ingressi, e il Museo del Novecento, che per la mostra Klein Fontana ha staccato 2.300 biglietti (a prezzo ridotto). E poi Museo del Risorgimento, GAM Galleria d’Arte Moderna, Planetario, Casa Museo Boschi Di Stefano, Museo Studio Francesco Messina e Museo Archeologico.

Milano è stata la prima città in Italia ad aderire a questa iniziativa promossa dal Ministero dei Beni CulturaliDomenica al Museo prevede l’ingresso gratuito nei musei civici della città ogni prima domenica del mese.

“Le tantissime persone che erano a Milano anche per l’inizio della stagione dei saldi, hanno dedicato il loro tempo a visitare i musei cittadini. Lo conferma anche la lunga coda di visitatori che, dalle prime ore di questa mattina, hanno affollato piazza della Scala per ammirare la Madonna Esterhàzy di Raffaello ospitata a Palazzo Marino” ha dichiarato l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno. “Milano è stato il primo Comune italiano ad aderire all’iniziativa della Domenica al museo e questo nuovo successo conferma la grande capacità attrattiva dell’offerta culturale della nostra città”.

Tutto lascia presagire, quindi, un ulteriore successo per la prossima Domenica al Museo, prevista per la prima domenica di febbraio ovvero il giorno 1 del secondo mese del neonato 2015.

Etichette: