Pubblicato in: Mostre Viaggi

Gita fuori porta al Castello Quistini per la mostra della pittrice Olimpia Biasi

Oriana DaviniOriana Davini 4 anni fa

olimpia_3

Alla fine dell’estate il sole splende ancora ma le temperature sono perfette per regalarsi una gita fuori porta immersi nel verde: al Castello Quistino in provincia di Brescia (via Sopramura 3a, Rovato), per esempio.

Oltre allo splendido parco giardino (di cui abbiamo già pubblicato le foto qui), infatti, sabato 31 agosto verrà inaugurata un’importante mostra: ‘Lagapantodiluchino e altre storie vegetali nel giardino di Olimpia‘, a cura della pittrice Olimpia Biasi. 

Chi è Olimpia? E’ un’artista originaria di Treviso ma conosciuta e molto apprezzata anche all’estero: nel 2011 è stata ospite alla Biennale di Venezia ed è ritornata anche per l’edizione 2013 della Biennale.

Ha creato il suo studio in un vecchio edificio della campagna trevigiana, che ha sapientemente recuperato e restaurato in mezzo ai vigneti del territorio.

Lagapantodiluchino e altre storie vegetali nel giardino di Olimpia‘ è una mostra che mette in luce le connessioni tra le sue opere artistiche e quelle vegetali, dove regole di composizione, forma e colori si mescolano in una simbiosi vitalistica che si nutre a vicenda e si evolve in contemporanea.

In esposizione ci sono oltre 60 opere pittoriche di questa serie, piccoli distillati di umori vegetali, pensieri poetici, lampi di colore e pause di ombre colorate.
L’inaugurazione e la presentazione del libro “Lagapantodiluchino e altre storie vegetali nel giardino di Olimpia” è in programma per sabato 31 agosto 2013, ore 18.00.
LAGAPANTODILUCHINO e altre storie vegetali nel giardino di Olimpia
Castello Quistini
31 agosto – 6 settembre

Per maggiori informazioni: www.castelloquistini.com


Visualizzazione ingrandita della mappa

Etichette: