Pubblicato in: Fiere

Cracking Art Group Milano: migliaia di rane invadono i Navigli

Dopo le chiocciole blu a passeggio fra le guglie del Duomo, Milano si prepara a un’altra spettacolare e pacifica invasione: dal 10 aprile al 20 maggio una piena di rane coloratissime riempirà la Darsena dei Navigli.

Si tratta di Pienadirane, l’ultima installazione dei geniali membri del Cracking Art Group, sei artisti internazionali che vogliono rivoluzionare la storia dell’arte attraverso il loro impegno ambientale e sociale e l’uso evocativo di materie plastiche biodegradabili per riprodurre organismi animali.

In occasione del FAN (Festival dell’acqua sui Navigli) mercoledì 10 aprile alle ore 18.00 sulla Darsena in prossimità di Vico Lavandai, cinquemila rane di plastica colorata, atossica e biodegradabile, verranno lanciate in acqua dalle sponde e dai ponti con l’aiuto di chi parteciperà all’evento; altre duecento statue di dimensioni più grandi verranno installate balconi e punti caratteristici del Naviglio Grande, della Darsena e del Naviglio Pavese, non solo a Milano, ma anche in altri comuni del sistema dei Navigli.

Come era successo con le lumache installate sul Duomo, Cracking Art Group donerà mille sculture-rana piccola (cm. 26x 20x 8) all’ente promotore Navigli Lombardi per contribuire al recupero delle chiuse leonardesche della Conca dell’Incoronata, in San Marco.

Sarà possibile acquistare al costo di 20 euro una rana Cracking Art; la scultura colorata sarà consegnata unitamente a un coupon da presentare presso lo spazio lounge di FAN (Alzaia Naviglio Grande n.6) mercoledì 10 aprile a partire dalle ore 15,00 per il ritiro di una seconda rana, che si utilizzerà per prendere parte alla Pienadirane in programma alle ore 18,00.

Ѐ possibile prenotare una rana scrivendo a info@navigliacquafestival.it oppure recandosi presso lo spazio lounge di FAN a partire da sabato 6 aprile tutti i giorni dalle 11,00 alle 20,00 per tutta la durata del festival.

Ai primi cento fortunati sarà consegnata una rana personalizzata dallo street artist milanese Atomo Tinelli: non resta che allenarsi al lancio.

Ulteriori informazioni su www.crackingartgroup.com

Etichette: