Pubblicato in: Libri News

Bibliopride 2015: il programma e Pennac come testimonial

Marco Valerio 4 anni fa

daniel-pennacDopo la Giornata Mondiale del Libro, Milano riporta l’attenzione sulle biblioteche ospitando venerdì 22 e sabato 23 maggio le giornate inaugurali di Bibliopride 2015.

Bibliopride 2015 è la quarta edizione della Giornata Nazionale delle Biblioteche, manifestazione nazionale che si svolgerà nelle biblioteche di tutta Italia sino al 6 giugno e che rientra nelle iniziative di Milano città del Libro 2015.

Venerdi 22 andrà in scena a Palazzo Reale il convegno internazionale Strong libraries, strong societies durante il quale verrà firmata la Lyon Declaration, per invitare gli stati dell’ONU a recepire l’importanza dell’accesso all’informazione.

Dopo Andrea Camilleri (2012), Luciano Canfora (2013) e Corrado Augias (2014), testimonial del Bibliopride 2015 sarà lo scrittore francese Daniel Pennac, che ha appena pubblicato con Feltrinelli L’amico scrittore, conversazione con Fabio Gambaro in cui Daniel Pennac ripercorre la sua carriera di scrittore.

A condividere il ruolo di testimonial della manifestazione anche la giovane insegnante e autrice di romanzi e racconti Giusi Marchetta, che ha appena stampato con Einaudi Lettori si cresce, saggio dedicato ai ragazzi per contagiarli con l’entusiasmo della lettura.

Anche in occasione di Bibliopride 2015 alcuni autori e uomini di cultura italiani e stranieri hanno scritto una testimonianza inedita in forma di racconto o testo privato sull’importanza delle biblioteche e sul loro ruolo nella società: Albert Espinosa, autore del best seller Braccialetti rossi pubblicato in Italia da Salani, Giusi Marchetta, Glenn Cooper, autore della trilogia della La Biblioteca dei morti pubblicato in Italia dalla Casa editrice Nord, Giovanna Ferrante, Klaus-Peter Böttger, Giulia Jurinich, Victor Togliani.

La realizzazione grafica del manifesto del Bibliopride 2015 è stata affidata a Victor Togliani, illustratore, scenografo e concept–designer, autore di copertine di libri fantascientifici, fantasy e thriller per Mondadori e DeAgostini, oltre che di cover per Ricordi e Baby Records (da Elton John a Benny Goodman) e dopo aver collaborato con Gabriele Salvatores nel film Nirvana (1997) e con Guido Manuli per cui ha realizzato le scenografie del cartoon Aida degli alberi.

Il programma del Bibliopride 2015 (che fa parte dell’offerta di eventi di Expo in Città) sarà ricco di appuntamenti che coinvolgeranno le biblioteche italiane con iniziative rivolte a tutti i cittadini, con l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle biblioteche come luoghi portatori di conoscenze e valori da salvaguardare.

Qui potete trovare tutti gli eventi del palinsesto di Bibliopride 2015.

Etichette: