Pubblicato in: Concerti

Aperitivo in Concerto 2014-2015: nuova stagione al Teatro Manzoni di Milano

tim-berne-snakeoil-teatro-manzoni-2015

Charles LloydParte nella seconda metà di ottobre la nuova stagione della storica rassegna musicale del Teatro Manzoni di MilanoAperitivo in concerto 2014-2015“, quest’anno alla sua trentesima edizione.

Ancora una volta il focus della manifestazione sarà il jazz della diaspora africano-americana, con numerosi artisti di fama internazionale che si susseguiranno sul palco del teatro per un calendario di appuntamenti musicali da non perdere.

Si comincia il 19 ottobre 2014 con la tradizione musicale brasiliana, insieme al violoncellista Jaques Morelenbaum che, con la moglie Paula Morelenbaum (cantante) e i Cello Samba Trio (il chitarrista Lula Galvão e il batterista Rafael Barata), offrirà al pubblico
uno spettacolo tributo a Antonio Carlos Jobim, padre della bossa nova e autore di Garota de Ipanema, Desafinado, Insensatez, scomparso vent’anni fa.

Domenica 9 novembre 2014 una speciale prima italiana, che vedrà protagonista il nuovo quartetto di Charles Lloyd, sassofonista e flautista, oltre che uno dei più conosciuti maestri dell’improvvisazione jazzistica. Nella presentazione italiana della Wild Man Dance Suite, egli sarà accompagnato anche dal liutista e lirista greco Socratis Sinopoulos. Il 16 novembre è invece la volta del duo pianistico di Robert Glasper e Jason Moran, un mix creativo di improvvisazione, blues, soul e hip hop.

Per la prima volta in Italia anche il gruppo brasiliano dei Barbatuques, complesso di vocalist e percussionisti (autori anche delle musiche per il film Rio 2 – Missione Amazzonia), che con l’uso della body percussion (che fa uso del corpo del musicista come di uno strumento) sarà in scena il 23 novembre 2014 con uno spettacolo teatrale e coinvolgenteo.

Il 30 novembre 2014 il Delta Saxophone Quartet presenta il Crimson Project insieme al pianista gallese Gwilym Simcock: improvvisazione, fra influenze jazz e folk inglese, psichedelica e sonorità oniriche, in una reinterpretazione di alcune composizioni scritte dal chitarrista Robert Fripp per il notissimo gruppo rock King Crimson.

Se il 2014 si chiude con il concerto pre-natalizio tra jazz e musica brasiliana di César Camargo Mariano al suo esordio a Milano, il 2015 si apre con Roberto Menescal  & Wanda Sa’ Quintet (18 gennaio 2015, ore 11.00).

“Aperitivo in Concerto” ospiterà anche alcuni artisti europei che dall’improvvisazione jazzistica hanno elaborato nuove formule espressive, come il “Jimi Hendrix della fisarmonica” Kimmo Pohjonen, affiancato l’8 febbraio 2015 dal batterista francese Eric Echampard.

La formazione strumentale degli Zion80, uno di gruppi fra i più interessanti della cosiddetta Radical Jewish Music di New York, guidata dal chitarrista Jon Madof, sarà invece protagonista il 15 febbraio 2015 con una serie di temi tratti dal Book of Angels di John Zorn. Uno spettacolo esplosivo “afro-semita” di forte impatto musicale ed emotivo.

A marzo la scena è per il pianista Ran Blake (1 marzo 2015), la cui musica ispirata all’American Songbook si arricchisce di una miriade di interessi e collegamenti, e il sassofonista e compositore Tim Berne (8 marzo 2015), che suonerà insieme al suo gruppo, gli Snakeoil, in un’inedita collaborazione con l’Ensemble Sentieri Selvaggi diretto da Carlo Boccadoro.

Il Brasile è protagonista, infine, del concerto di chiusura “Stradivarius in Rio” (15 marzo 2015), affidato alla violinista Viktoria Mullova.

Biglietti: 12 euro intero (8 euro ridotto), disponibili presso le casse del teatro oppure on line sul circuito Ticketone, al Call Center 892.101 o sul sito www.aperitivoinconcerto.com. Posti fissi e numerati.

 

Teatro Manzoni
Via Manzoni 42

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!