Pubblicato in: Teatro

‘Alle 5 da me’, commedia sfavillante con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero. La recensione

Alle 5 da me
Ph Ignacio Maria Coccia

Alle 5 da me è una commedia davvero esilarante, merito di una scrittura di partenza perfetta e dei due attori che la incarnano in scena. I francesi sanno creare come nessun altro delle situazioni tragicomiche, il tutto con un tocco raffinato, senza mai scadere nel volgare. Capita che nelle versioni italiane si tradisca lo spirito, ma non è questo il caso. Il regista Stefano Artissunch aveva già affrontato brillantemente con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero un altro testo di Pierre Chesnot, ‘L’inquilina del piano di sopra‘. “È stata Dorothée Chesnot a consigliarmi di leggere e mettere in scena il testo del padre” dopo aver apprezzato proprio il suddetto allestimento, ha rivelato Artissunch. “Mettendo nuovamente mano alla drammaturgia, l’autore ha pensato a Gaia ed Ugo come interpreti ed ha voluto “omaggiarli” scrivendo una scena appositamente per loro”.

Charlotte e Jean-Marc salgono sul palco dalla platea. Sprizzano di felicità, ma dietro all’uomo e alla donna della propria vita ci sono diversi tentativi non riusciti con il lui e la lei di turno. La pièce, mette in scena situazioni buffe, talvolta esasperate, ma senza mai perdere di vista la soglia della credibilità, ci fa rivivere i rispettivi incontri.

 

La De Laurentiis prima e Dighero dopo, a turno, si travestono nella/nello spasimante di turno, con Artissunch e gli attori che pongono volutamente in evidenzia il gioco del travestimento (basti pensare alle lampadine che incorniciano la soglia, richiamando il camerino) – i cambi d’abito sono fluidissimi (costumi di Marco Nateri, scene Matteo Soltanto). Alle 5 da me offre letteralmente un’ora e mezza di puro divertimento e leggerezza, in cui fragilità e desideri dell’uomo e della donna emergono senza mai essere derisi, ma si impara a riderci sopra. Colpisce Dighero per la mimica e la gestualità sfoderate sulle tavole del palcoscenico e di cui già aveva dato prova, ad esempio, in ‘Servo per due’ (regia di P. Favino e P. Sassanelli). Non è da meno la De Laurentiis che ben rispetta la partitura e l’humor francese. Non vogliamo togliervi il gusto di scoprire con loro i ‘tipi’ e i tic in campo, ma vi anticipiamo una scena tra tutte, quella col corteggiatore beccamorto. Ciliegina sulla torta è rappresentata dalle musiche della Banda Osiris che ben si sposano con questo registro. Non perdetevi questo divertissement.

 

Alle 5 da me: date

Dopo la programmazione milanese, lo spettacolo sarà in scena al Teatro Nuovo di Arcore lunedì 15 aprile e ci auguriamo che possa essere ripreso anche nella prossima stagione.

Riassumendo

Alle 5 da me, dal 4 al 14 aprile 2019

Teatro Carcano

DURATA: 95′

ORARI: lunedì riposo; martedì e venerdì h 19,30; mercoledì, giovedì e sabato h 20,30; domenica h 16

PREZZI: poltronissima 34€; balconata 25€

Etichette:

Forse sei interessato a: