Pubblicato in: News

1° maggio 2014 a Milano: spettacoli, musica e incontri per la Festa dei Lavoratori

duomo milano apa frontaleIl 1° maggio 2014 a Milano, in occasione della Festa dei Lavoratori, vi aspettano numerosi appuntamenti sparsi in tutti la città promossi dal Comune per divertirsi e riflettere sui temi del lavoro, della sicurezza e della precarietà.

Incontri, ma anche spettacoli, concerti e teatro saranno al centro di un calendario ricco di iniziative che mirano a omaggiare il lavoro come strumento di emancipazione, in un momento storico in cui i fenomeni della disoccupazione e della precarietà sono dilaganti.

Si parte lunedì 28 aprile 2014 con l’incontro “Workers Memorial Day-2014”, a cura del CIIP (Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione). In occasione della Giornata Mondiale delle Vittime del Lavoro, l’iniziativa mira a sviluppare la discussione sulle tematiche della salute, della sicurezza e della cultura della prevenzione. Il dibattito si terrà dalle ore 9.00 alle 13.30 presso la Sala “Maggiore” della FAST-Federazione Associazioni Scientifiche e Tecniche in piazzale Morandi 2.  La discussione sarà trasmessa in diretta streaming all’indirizzo www.whitemagicpro.it.

Mercoledì 30 aprile 2014, deposizione della corona commemorativa per le vittime del lavoro presso il Parco delle Memorie Industriali (Via Carlo Bazzi). Presenti l’assessore Cristina Tajani e il presidente di Zona 5 Aldo Uliano. La sera, presso il Piccolo Teatro di Milano di via Rovello 2, va in scena lo spettacolo  teatrale “Buon Lavoro”di Elisabetta Vergani e Maurizio Schmidt. Lo spettacolo parla del lavoro attraverso le testimonianze di lavoratori e lavoratrici di diverse parti d’Italia (ore 21.00).

Giovedì 1° maggio 2014 corteo Cgil, Cisl e Uil da Corso Venezia a Piazza Duomo (partenza ore 9.30 da Corso Venezia, angolo via Palestro). Presso i giardini pubblici di via Zumbini (zona 6) la giornata prosegue con la prima edizione di “Concerto in Barona”, in cui si esibiranno 14 band, intrattenendo il pubblico con musica che va dal rock al pop. Presenti anche un mercatino vintage, prodotti a km 0, birre artigianali, e degustazioni di prodotti locali.

Venerdì 2 maggio 2014, infine, presso il Teatrino del Parco Trotter va in scena  “Chi non lavora, non”, a cura dell’associazione culturale Linguaggi Creativi in collaborazione con il Consiglio di Zona 2 (ore 21.00, entrata da via Morandi 20). Lo spettacolo è ispirato al romanzo “E adesso, pover’uomo?” di Hans Fallada, che narra la storia di una famiglia alle rese con lo spettro della disoccupazione nella Germania degli anni ’30.

Etichette: