Pubblicato in: Teatro

Fatalità della rima. Fabrizio Gifuni legge Giorgio Caproni e chiude la rassegna Per amore della poesia

Fatalità della rima. Fabrizio Gifuni legge Giorgio Caproni

Fabrizio Gifuni ha ricevuto da pochissimo – il 30 maggio –  dall’Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’ la Laurea magistrale honoris causa in Letteratura italiana, filologia moderna e linguistica e non poteva che essere altrimenti. “Un attore che ha dato luogo a un originale percorso culturale e creativo contrassegnato da una precisa urgenza espressiva. Una ricerca complessivamente caratterizzata da un ostinato studio dei testi, dalla curiosità verso nuove forme di drammaturgia teatrale e dalla dedizione verso una dimensione performativa totale”, si apprende dalla motivazione.

Fabrizio Gifuni nella rassegna Per amore della poesia al Parenti

Questo artista ci ha fatto compiere dei veri e propri viaggi in autori più o meno frequentati (da Pavese a Testori, senza dimenticare i suoi cavalli di battaglia Pasolini e Gadda) facendoli apprezzare e cogliere più di quanto possa essere accaduto nel corso degli studi scolastici. In virtù di questo non poteva mancare all’interno della rassegna, Per amore della poesia,

Ha conosciuto Giorgio Caproni grazie a uno dei registi a cui è più affezionato, Giuseppe Bertolucci, e con cui ha lavorato.

Fatalità della rima. Fabrizio Gifuni legge Giorgio Caproni: la scheda

Le “officine di lavoro sempre aperte” di Gadda e Pasolini, ma anche il mondo di Pavese o la carne che si rifà “verbo” nella dirompente forza d’urto della lingua di Testori. Senza mai dimenticare Dante, Fabrizio Gifuni ci accompagna da anni in un viaggio vitale e sorprendente nel multiforme corpo della lingua italiana. Non poteva mancare una suggestiva incursione nell’universo poetico di Giorgio Caproni. Nella selva acuta dei suoi pensieri, nella fatalità della rima, l’incerto confine tra il vero e l’immaginario nei versi fra i più musicali del nostro Novecento.

Occasione da non perdere per scoprire un poeta poco approfondito, soprattutto sui banchi di scuola e siamo sicuri che Gifuni saprà farsi perfetto veicolo e corpo per le sue parole.

Riassumendo

Fatalità della rima. Fabrizio Gifuni legge Giorgio Caproni, 10 giugno 2018

Teatro Franco Parenti

ORARIO: h 21

PREZZI: intero 25€; ridotto under25 e over65 18€

Potresti essere interessato a: