Pubblicato in: Festival News

Wired Next Fest 2016: tutti gli eventi in programma

Marco Valerio 2 anni fa

julian-assange

Annunciati i primi nomi della tappa milanese del Wired Next Fest 2016, La quarta edizione del festival dell’innovazione di Wired si terrà a Milano, ai giardini Indro Montanelli, in corso Venezia 55 dal 27 al 29 maggio (prevista poi una tappa a Firenze il 17 e 18 settembre all’interno di Palazzo Vecchio).

Julian Assange, Lawrence Lessig, Guido Quaroni, Marco Savini, Maurizio Martina, Roberto Cingolani, Umberto Veronesi, Slava Rubin, Eric Jarosinski, Adam Leibsohn, Stefano Accorsi, Stefano Parisi, Giuseppe Sala, Alexandra Elbakyan, Milo Manara, Gabriele Salvatores, Renzo Rosso, Lapo Elkann, Stefano Sollima, i Subsonica, Fabri Fibra e Marracash: questi sono solo alcuni degli oltre 150 ospiti che saliranno sul palco del Wired Next Fest 2016 di Milano.

Dopo il successo della scorsa edizione, che ha registrato nelle tre giornate un’affluenza di oltre 108 mila persone, l’evento, organizzato da Wired Italia, proporrà anche quest’anno tanti appuntamenti da non perdere. Oltre ai talk, per i quali è previsto l’intervento di più di 150 relatori, il pubblico potrà scegliere se assistere a performance artistiche, laboratori di stampa 3D, droni,videogame, documentari, maratone di coding e workshop oltre a due eventi live serali unici e imperdibili, il tutto come sempre rigorosamente ad accesso libero e gratuito.

Al festival, come sempre, ci sarà spazio per la grande musica. Saranno i Subsonica a inaugurare la prima serata del Wired Next Fest 2016 con un evento speciale per celebrare i 20 anni di carriera della band torinese. Un concerto – ad ingresso libero e gratuito – che vedrà anche la partecipazione di numerosi ospiti, i cui nomi verranno svelati nelle prossime settimane. Sabato 28 maggio sarà invece la volta dei più importanti protagonisti della scena rap italiana, Fabri Fibra e Marracash che, per la prima volta, si esibiranno insieme in un live esclusivo, sempre e rigorosamente gratuito.

Uno dei protagonisti delle date milanesi di Wired Nex Fest 2016 sarà Julian Assange, programmatore e fondatore di Wikileaks che, in collegamento, parlerà di molti dei temi affronti nel suo ultimo libro, compresa la sorveglianza di massa, le sue implicazioni sulla libertà di parola, la situazione attuale di Internet e delle sue ripercussioni geopolitiche, sino allo scandalo dei Panama Papers.

Emma Bonino, politico ed ex Ministro degli Esteri, affronterà l’attualissima questione della cultura dell’integrazione e dei flussi migratori unitamente alle emergenze umanitarie, ormai parte del nostro tempo quotidiano. Maurizio Martina, ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e Roberto Cingolani, scienziato e direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia, presenteranno lo Human Technopole il nuovo polo di ricerca su medicina, big data e nutrizione che sorgerà nell’area Expo 2015.

Politica nazionale e ancor più locale, con il faccia a faccia, moderato dal direttore di Wired Italia Federico Ferrazza, tra i due candidati sindaci di Milano Stefano Parisi, imprenditore, politico e candidato per il centrodestra e Giuseppe Sala, manager, politico e candidato per il centrosinistra. Con loro si parlerà della Milano del “prossimo” futuro.

Guido Quaroni, vicepresidente di Pixar, responsabile della ricerca e sviluppo che ha reso possibili film di successo come Toy Story 2 e 3, Monsters & Co., Cars 1 e 2, sarà sul palco del Wired Next Fest 2016 sarà insieme a Marco Savini, fondatore di Big Rock, per parlare delle nuove frontiere dell’animazione. Stefano Accorsi e Matteo Rovere, rispettivamente attore protagonista e regista del film Veloce come il Vento (qui la nostra recensione del film), dialogheranno sull’evoluzione del nuovo cinema italiano, aprendo nuove prospettive per l’industria cinematografica e produttiva.

Renzo Rosso, imprenditore e fondatore di Diesel e Lapo Elkann, anch’egli imprenditore e fondatore di Italia Independent Group, si confronteranno sulla velocità con cui il digitale sta cambiando le regole di creatività, design, comunicazione e sistemi produttivi. Umberto Veronesi, scienziato e direttore scientifico dell’Istituto Europeo di Oncologia, tratterà il rapporto tra guarigione e tempo e la cultura della prevenzione.

Il Wired Next Fest 2016, inoltre, vedrà la partecipazione di Milo Manara, maestro del fumetto italiano; Gabriele Salvatores, regista premio Oscar; Stefano Sollima, il regista di Suburra, Gomorra e Romanzo Criminale che ha portato la fiction italiana in 113 paesi del mondo.

Qui l’elenco completo degli ospiti del Wired Next Fest 2016.

Qui il programma completo della manifestazione

Etichette: