Pubblicato in: News

Wheatfield Milano: raccolta del grano in Porta Nuova

Marco Valerio 3 anni fa
wheatfield-milano-4
Foto: Fondazione Nicola Trussardi

Lo scorso aprile ha aperto ufficialmente al pubblico Wheatfield, il campo di grano situato nel nuovo quartiere di Porta Nuova e progettato dall’artista americana Agnes Denes, una vera e propria opera d’arte ambientale sperimentata per la prima volta a New York nel 1982.

Ora è arrivato il tempo della raccolta: le spighe di grano sono giunte a maturazione e saranno raccolte giovedì 9 luglio, dalle 15 alle 19.30. Per l’occasione, Fondazione Riccardo Catella in collaborazione con Fondazione Nicola Trussardi e Confagricoltura organizza la Festa del raccolto.

Wheatfield è cresciuto all’interno del perimetro che ospiterà il futuro parco pubblico la Biblioteca degli Alberi ed è una delle più suggestiva installazioni presenti in un’area milanese completamente ristrutturata e restituita alla città dopo una chiusura di oltre 50 anni.

L’evento di giovedì 9 luglio è a ingresso libero e aperto a tutti (i bambini al di sotto dei 14 anni devono essere accompagnato da un adulto): è consigliato indossare stivali e un cappello per proteggersi dal sole. L’ingresso, a partire dalle 15 è in via De Castilla 28. Tutti i partecipanti potranno conoscere da vicino i segreti del raccolto: dalle tecniche antiche che prevedevano la raccolta delle spighe con falcetti e la battitura, alle più moderne attività svolte dalla mietitrebbia e dalla rotoimballatrice.

Per realizzare il campo di grano a Porta Nuova sono stati trasportati nell’area 15500 metri cubi di terra da coltivo, utilizzati 1250 chili di sementi certificati della tipologia Odisseo (250 chili per ettaro) e circa 5000 chili di concime. L’opera è inserita in un contesto urbano pubblico adibito anche ad uso abitativo, pertanto, in accordo con gli uffici competenti, si è deciso di non effettuare alcun tipo di trattamento con agrofarmaci.

In caso di pioggia l’evento è posticipato a venerdì 10 luglio alla stessa ora. In caso di pioggia per entrambe le giornate l’evento è cancellato.

Il progetto Wheatfield Milano rientra nel più vasto progetto dedicato all’agricoltura urbana MiColtivo. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Catella in collaborazione con Confagricoltura e Fondazione Nicola Trussardi. Agnes Denes ha accettato l’invito di riprodurre Wheatfield a Milano, in occasione di Expo 2015, per rinnovare un messaggio di ritorno alla semplicità e alla concretezza della terra, portatrice di vita e di prosperità e per attivare un motore di aggregazione e impegno sociale capace di coinvolgere i cittadini nelle fasi della coltivazione in un’esperienza che si lega alla storia agricola del nostro paese.

Etichette: