Pubblicato in: News

Vaccino anti-Covid al Parco di Trenno: come funziona il drive-through

RedazioneRedazione 5 mesi fa
vaccino-covid-parco-trenno

Nonostante la chiusura immediata per la sospensione italiana al vaccino AstraZeneca, il primo drive-through per le vaccinazioni anti-Covid al Parco di Trenno ha riaperto appena dato il via libera.

La grande area verde a sud-ovest di Milano ospita il più grande centro per i tamponi d’Italia, parzialmente riconvertita per vaccinare in tempi rapidi fino a 2.000 persone al giorno.

Il metodo di vaccinazione drive-through è già attivo a Milano da inizio marzo presso l’ospedale militare di via Saint Bon, dove si svolgono circa 1.300 vaccini al giorno.

Vaccino drive in: come funziona

Le vaccinazioni si svolgeranno dalle 8 alle 20 tutti i giorni, aumentando così l’orario utile per le somministrazioni. Dopo la sospensione delle vaccinazioni al personale scolastico (a cui era riservato l’hub) ora il centro è aperto a tutte le categorie vaccinabili, secondo il calendario della Regione Lombardia.

Il centro del Parco di Trenno è il più grande d’Italia, con un’area di circa 2.000 mq e un parcheggio di 20.000 mq. Inizialmente le linee aperte erano due, ma da una settimana sono aumentate a quattro, con una media di 450 vaccini al giorno, in costante aumento secondo le dosi disponibili.

Una volta arrivati si potrà andare alle postazioni senza scendere dall’auto, effettuando la vaccinazione in 5 minuti. Altri 15 minuti di attesa saranno poi richiesti per l’osservazione di eventuali effetti collaterali immediati.

Etichette: