Pubblicato in: Festival Fiere Libri

Milano in festa con Tempo di Libri: ecco la nostra guida agli eventi da non perdere

tempo di libri programma

tempo di libri programma

Vedi alla voce M, come Milano ovviamente. Sta per arrivare Tempo di Libri e, lungo il filo dell’alfabeto che lega gli eventi dentro e fuori la fiera non poteva mancare la lettera meneghina. Sì, perché spente le luci della fiera nei padiglioni di Rho, si accenderanno quelle della città. Musica, mostre, cibo, spettacoli, giochi, cocktail letterari, reading e maratone di lettura. Milano brillerà di libri e di eventi dal 19 al 23 aprile prossimo. Quali sono gli eventi di Tempo di Libri da non perdere? Ve lo diciamo noi in questo speciale #spiegonelibri! Cominciamo dunque da Fuori Tempo di Libri, con quindici appuntamenti da segnare in agenda.

Tempo di Libri con Radio City

Libri, parole, musica. Tempo di Libri si intreccia con Radio City, la festa dedicata alla radio (21-23 aprile, quartier generale Unicredit Pavilion in piazza Gae Aulenti. Due i grandi eventi in esclusiva in collaborazione: Diego Bianchi alias “Zoro” con il suo Zoro Live e tutta la banda di Gazebo di Rai3 –  Makkox, Marco Damilano e Andrea Salerno (22 aprile, ore 20.30 all’Unicredit Pavilion). E Webnotte in versione Beatles versus Rolling Stones (22 aprile, ore 22.30, Unicredit Pavilion) condotto da Ernesto Assante e Gino Castaldo, con ospiti scrittori e cantanti tra cui Piero Pelù, Samuel, Manuel Agnelli, Michele Bravi, Federico Zampaglione e Max Paiella.

Milano ad alta voce, dal 19 al 22 aprile (ore 21): il Teatro Elfo Puccini ospiterà dal vivo la trasmissione Ad alta voce di Radio3, con appuntamenti dedicati a quattro romanzi “milanesi” d.o.c.: I milanesi uccidono il sabato di Giorgio Scerbanenco, Il Ponte della Ghisolfa di Giovanni Testori, Adalgisa. Disegni milanesi di Carlo Emilio Gadda e Totò il buono di Cesare Zavattini (da cui Vittorio De Sica ha tratto il film Miracolo a Milano). Parteciperanno: Giovanni Agosti, Giorgio Pinotti, Claudio Vela, Cecilia Scerbanenco, Tatti Sanguineti e gli attori Ferdinando Bruni, Anna Nogara, Tommaso Ragno e Sonia Gessner. La serata del 22 aprile, oltre che aperta al pubblico, sarà trasmessa in diretta su Radio3 dalle 21.

Le cene letterarie

Le cene letterarie (a pagamento e su prenotazione su Ibs.it) sono organizzate da Gems e qui potrete incontrare gli scrittori, chiacchierare con loro e farvi firmare il libro. Si comincia con la cena di beneficenza con La Pina in programma il 18 aprile da Wicky’s come anteprima del Fuori Tempo di Libri, le altre saranno all’Osteria del Treno con Andrea Vitali (19 aprile), Clara Sánchez (21 aprile), Alessia Gazzola (23 aprile), e con Wulf Dorn (20 aprile) al Peck Italian Bar. Si comincia alle 20.30 (info e prenotazioni qui).

Le feste di Tempo di Libri

(Secondo) Tempo, alla Feltrinelli di piazza Piemonte il 20 aprile, al via una grande festa in libreria, dalle 19:30 alla mezzanotte. Musica con Tyler dj-set, insieme a birra a “prezzo pop”. E per chi acquista almeno un libro, in regalo una serigrafia realizzata dal vivo con un’immagine a tema “libresco” (tiratura limitata).

Altro appuntamento festaiolo quello per Typee (il 20 aprile alle 19, Giardini di Viale Montello), la nuova comunità di scrittura e lettura inaugurata dalla Scuola Belleville, con l’intento di scovare talenti tra coloro che pubblicano i loro racconti sulla piattaforma online.

Non poteva mancare la Milano da Bere: cocktail party di Studio per Tempo di Libri allo storico Bar Basso, in collaborazione con Rivista Studio (20 aprile alle 19) Con Negroni, dj set, copie della rivista e un inserto speciale in distribuzione gratuita in cui scrittori e collaboratori di Studio raccontano la loro Milano da bere, i loro cocktail preferiti. Da segnare anche Tempo di Libraccio, venerdì 21 aprile alle 21 in Sala Venezia via Cadamosto 2.

Il raduno dei lettori volontari alla Sormani

Conoscete il Giardino di Palazzo Sormani? Se volete scoprirlo l’occasione è il 22 aprile alle 18.30 con la convention dei lettori volontari del Patto per la lettura di Milano. Indovina chi viene a cena? Due mini lezioni, festa collettiva, letture e sorprese con i 400 volontari che hanno partecipato ai corsi tenuti in questi mesi per imparare a leggere ad alta voce in scuole, biblioteche, ambulatori, centri ricreativi per giovani e anziani, carceri. I corsi si sono conclusi a marzo e segnano la nascita della prima grande scuola diffusa di lettura ad alta voce di Milano.

Biblioteche: aperture straordinarie

Avete mai visitato una biblioteca col calar della notte? A Fuori Tempo di Libri arriva l’apertura serale straordinaria di librerie, associazioni, musei e biblioteche. Le 26 Biblioteche del Sistema Bibliotecario diventeranno Biblioteche di parola, adottando ciascuna una lettera dell’alfabeto e declinandola in un programma di incontri e iniziative. A breve sarà disponibile qui il calendario degli incontri.

Libri in bicicletta a Tempo di Libri

Book in bike. Letture ad alta voce, recensioni in bici, consegne a domicilio di libri con gli studenti in alternanza scuola lavoro. Incursioni in città, nei parchi, nelle vie intorno al Castello, ai Navigli, al Duomo e a Corso Buenos Aires. I ragazzi provvederanno alla consegna di libri a chi ha difficoltà a recarsi in biblioteca e raccoglieranno video-testimonianze di opinioni, recensioni e letture ad alta voce (per informazioni: bookinbike@mail.it).

Romanzi gialli a Milano

Gli appassionati di letteratura crime e noir non potranno perdersi Il giallo a Milano (come e perché Holmes, Maigret e De Vincenzi si trovano a Brera): dal 20 aprile la mostra documentale alla Biblioteca Nazionale Braidense vi farà fare un viaggio in 150 gialli dalla fine dell’Ottocento agli Anni Cinquanta. La grande stagione del giallo a Milano venne infatti inaugurata nel 1869 da Storie incredibili di Edgar Allan Poe edito da Pirola.

Tempo di Librai

Al Fuori Tempo di Libri sarà anche Tempo di Librai:  alcuni autori si caleranno infatti nei panni del libraio. Li potrete incontrare alla Libreria Popolare di via Tadino il 20 aprile (Alessandro Barbaglia e Paola Calvetti), alla Libreria dello spettacolo rispettivamente il 20 e il 22 aprile (Davide Steccanella e Mirko Zilahy), alla Libri sotto casa c/o Portineria 14 il 20 aprile (Deborah Simeone), grazie alla collaborazione con le LIM – Librerie Indipendenti Milano.

Con Pirandello al Cobianchi

Atmosfere retrò e un gigante della letteratura e del teatro italiani al Circolo della Letteratura e delle Arti di Milano: allo Spazio Cobianchi di Duomo 19A sarà protagonista Luigi Pirandello. Si comincia il 19 aprile con C’est ainsi: un musical dimenticato (scritto da Pirandello per Broadway nel 1930); dal 19 al 22 aprile è in programma la mostra Lo scritto e il doppio: Pirandello e il sé, con documenti, fotografie e filmati storici; dal 20 al 22 aprile è invece il turno di Noi donne e Pirandello, conferenza su memorabilia pirandelliane al femminile e nelle stesse giornate si andrà alla scoperta di Pirandello tra illusione della vita e realtà del teatro, stralci di interpretazione teatrale con Annig Raimondi – Pacta dei Teatri.

Passeggiata sui tetti della Galleria

Vi appassiona l’architettura? Ecco la visita guidata Quattro chiacchiere “sulla” Galleria con Stefano Zuffi sui tetti di Highline Galleria (23 aprile alle 19). Zuffi è autore di Galleria Vittorio Emanuele. Dalla storia al domani. Lo storico dell’arte e scrittore racconterà in questa speciale occasione la storia del salotto di Milano.

Il bookcrossing all’aeroporto

I libri invadono anche gli aeroporti. E d’altronde cosa c’è di meglio di una bella lettura come compagna di viaggio? In occasione di Tempo di Libri, Milano Linate e Milano Malpensa diventeranno i primi aeroporti italiani a ospitare il BookCrossing, in collaborazione con l’Aie (Associazione italiana editori), presso i gate e le aree di ritiro bagagli. Si parte già mercoledì 12 aprile con l’inaugurazione alle 11  a Linate.

Tempo di Libri: eventi fuori città

La festa dei libri non si esaurisce in città. Fuori Tempo di Libri valica infatti i confini di Milano grazie al patrocinio di alcuni Comuni: il Comune di Rho organizzerà una serie di appuntamenti con autori, incontri di valorizzazione del patrimonio librario cittadino e iniziative con le associazioni locali, i commercianti e le biblioteche cittadine. Per esempio il 20 aprile con I libri degli Oblati  sarà possibile visitare la biblioteca, normalmente chiusa al pubblico, e il collegio. Il Comune di Sesto San Giovanni offre la mostra Segni. Appunti, bozzetti e schizzi non strappati (Biblioteca Pietro Lincoln Cadioli) curata da Cristoforo Moretti e dedicata a Sergio Toppi. Il 22 aprile l’esposizione ospiterà anche l’incontro con Alfredo Castelli, padre di Martyn Mistère. Il Comune di Monza, infine, con l’Assessorato alle Politiche culturali, aprirà le porte dei propri luoghi dediti alla promozione della lettura coinvolgendo le biblioteche del Sistema Bibliotecario Urbano, librerie e vari luoghi culturali in città, tra Biblioteca Civica, Musei Civici Casa degli Umiliati, Liceo Artistico della Villa Reale di Monza Nanni Valentini. E una vera e propria Caccia agli indizi del libro è quella che coinvolgerà, il 22 aprile, una vasta rete di librerie cittadine.

Libri e buon vino

Ci sarà anche questo connubio, al Cubet (via Giovanni A. Plana 26), spazio espositivo dell’associazione culturale exfabbricadellebambole di Milano. Due gli appuntamenti: il 19 aprile alle 19.30 Franco Francescato presenta il suo quarto libro La ragazza che prende il sole nuda, una raccolta di 100 racconti di appena due pagine, tutti ambientati a Milano. Il giorno dopo, stessa ora, Paolo Brera parlerà del suo ultimo libro giallo, Il denaro degli altri.

rose-2101475_1280

Tempo di resistenze: maratona di lettura con Saturnino

Tempo di Libri si chiude domenica 23 aprile e non è un caso: in questa data si festeggia la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e a Milano va in scena (ore 18.30, Unicredit Pavilion) 23. Resistenze. Come la radio e i libri aiutano a resistere, una grande maratona di letture con scrittori e dj musicate in diretta da Saturnino. Sarà la festa finale di RadioCity e Tempo di Libri e dedicata a tutte le forme di resistenza, come quella delle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto che saranno rappresentate dal sindaco di Amatrice.

Sant Jordi a Milano: regala un libro e una rosa

C’è aria di Barcellona a Milano: il 23 aprile (alle 10) in occasione della giornata mondiale del libro e del diritto d’autore il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia festeggia Sant Jordi. E come nelle migliori tradizioni della festa catalana ci si regalerà libri e rose.

 book-1760998_1280

Tempo di Libri: il programma da non perdere in fiera

Lungo l’alfabeto speciale delle 27 lettere di Tempo di Libri si snodano duemila autori ospiti, oltre 500 espositori e una carrellata di eventi che animeranno stand, sale e padiglioni della fiera. Come orientarsi e soprattutto come scegliere cosa seguire? Ecco i nostri consigli

  • Mix e mescolanze tra generi e storie: Marcello Fois e Michela Murgia, per esempio, racconteranno in modo del tutto nuovo l’avventura culturale di Grazia Deledda. Appuntamento il 23 aprile alle 13.30 in Sala Verdana pad.2.

 

  • Chiara Gamberale e Luis Sepúlveda si confronteranno con il pubblico in una riflessione sull’importanza delle favole nella società contemporanea. Il 22 aprile alle 10.30 in Sala Tahoma (pad.4).

 

  • Alla lettera J brillerà il mito di Jane Austen, che – a 150 anni dalla morte – sarà al centro di ritratti d’autrice, firmati da narratrici d’eccezione come  Sophie Kinsella (23 aprile alle 14.30 sala Tahoma), Clara Sanchez (23 aprile alle 15.30 in sala Tahoma), Simonetta AgnelloHornby (21 aprile alle 15.30 in sala Tahoma)

 

  • Datemi un triciclo: Stephen King compie 70 anni e Filippo Timi festeggerà il con un reading dalle pagine del romanzo Shining (il 22 aprile alle 12.30 in Sala Verdana pad.2).

 

  • L’immenso Totò: a cinquant’anni dalla morte due appuntamenti gli renderanno omaggio a Tempo di Libri: lo scrittore Maurizio De Giovanni leggerà la celebre ‘A livella (il 21 aprile alle 14.30 in sala Tahoma), mentre Diego De Silva e Sergio Rubini interpreteranno un dialogo impossibile: Totò e la morte (23 aprile alle 14.30 al Caffè Garamond, padiglione 4).

 

  • Appassionati di fumetti? Potrete incontrare fumettisti, illustratori e maestri della satira: Vauro (19 aprile alle 18.30 in sala Courier), Zerocalcare (22 aprile alle 14.30 sala Verdana, il canadese Guy Delisle (21 aprile alle 16.30 in sala Helvetica).

 

  • Puntate sulla tecnologia e sui new media? Cercate il programma digitale: Non sarà ospitato in un luogo preciso della Fiera, ma si intreccerà con tutti gli altri percorsi, attraverso una serie di iniziative che animeranno gli stand, il Caffè Letterario e gli altri luoghi di Tempo di Libri: ci saranno happy hour sulla cittadinanza digitale, speed date per start up, presentazioni di premi sull’innovazione, letture al buio, social wall e altri appuntamenti incentrati sull’accessibilità al libro (in tutte le sue forme: dall’analogico al digitale).

 

  • Siete nativi digitali? Non lo siete ma aspirate a capirli? A Tempo di Libri ci saranno anche i creator, che trasformano le proprie storie in contenuti poi condivisi sul web. Tra di loro le giovanissime autrici di bestseller che hanno conquistato il successo prima sul web e poi sulla carta, come la principessa di Wattpad Cristina Chiperi – che sabato 22 aprile incontrerà il collega Adrian, divulgatore scientifico sul suo canale Link4Universe – e Sofia Viscardi, che sempre sabato 22 dialogherà insieme allo scrittore Luca Bianchini sul tema I ragazzi che si amano.
    Uno spazio speciale riservato ai creator sarà quello del The Social Book Club, ideato e organizzato in collaborazione con Show Reel, dove autori e personalità del web parleranno di letteratura e altro. Lo spazio ospiterà ogni giorno un incontro diverso, tra di loro i i theShow (Alessio Stigliano e Alessandro Tenace), Pinuccio (Alessio Giannone) e Daniele Doesn’t Matter (Daniele Selvitella).

 

  • Carta stampata e non solo, e non solo quella dei libri. A discutere sul futuro dei quotidiani ci saranno i direttori dela Repubblica, Corriere della Sera, il Sole 24 Ore e La Stampa, protagonisti di una importante tavola rotonda sulla centralità delle pagine e dei dorsi culturali per i quotidiani (Mario Calabresi, Luciano Fontana, Maurizio Molinari e Guido Gentili, appuntamento il 21 aprile alle 15.30 in sala Verdana).

 

  • La cultura è e sarà anche quella del cibo, che non poteva mancare a Tempo di Libri. In programma A Tavola degustazioni, laboratori, show-cooking e ospiti chef come Antonino Cannavacciuolo) e un grande spazio enogastronomico di 700 metri quadrati riservato.

RIASSUMENDO

Tempo di Libri: orari e biglietti

La prima edizione di Tempo di Libri si svolgerà a Milano, presso il quartiere espositivo di Fiera Milano Rho per un’area di 35mila metri quadrati espositivi.

Date e orari: da mercoledì 19 a domenica 23 aprile 2017; ore 10-19.30

Biglietti: È possibile acquistare fin da ora online i biglietti per Tempo di Libri. Il biglietto online, senza costi di prevendita, permette l’accesso dai tornelli Fast Lane – salta la coda. Intero 10 €, Gruppi 9 €: gruppi da 5 a 25 persone (è possibile acquistare fino ad un massimo di 25 biglietti). Abbonamento 25 €: valido per i cinque giorni della manifestazione (1 ingresso giornaliero).

Biglietteria in fiera: Intero 10 €; Ridotto 8 €; Ingresso pomeridiano dopo le 16 ridotto a 5 €; sono poi previste varie altre riduzioni per diverse categorie di visitatorui, over 65, scuole, università, famiglie, professionali.

Sui mezzi: il biglietto della fiera Tempo di Libri darà diritto ad agevolazioni offerte da Trenord, Atm e Trenitalia.

Per ulteriori informazioni e il programma completo: www.tempodilibri.it

Etichette:
Offerta Libraccio 2018