Highline Galleria gli eventi dell'inverno
 

Highline: passeggiando sui tetti della Galleria con la tisana (o un caso da risolvere)

Highline Galleria foto Mariangela Traficante

Salendo in cima in questi giorni si può assistere dall’alto all’allestimento del grande albero di Natale in Piazza Duomo. Se la giornata invernale è tersa di vento e freddo si scorgono le montagne dietro al nuovo skyline milanese. Mentre tra i tetti con un po’ di fortuna si può sempre incontrare qualche rappresentante della colonia felina che abita qui dove svetta la Cupola, e vederli scorazzare su quelli che erano i camminamenti in uso nell’800.

Siamo a 40 metri di altezza, siamo in cima alla Galleria Vittorio Emanuele II e qui da quasi due anni l’eredità di quei percorsi in altezza è stata raccolta da Highline Galleria, la camminata sui tetti che regala un’affaccio inedito su Piazza Duomo, ma si stende fino a raggiungere, dalla parte opposta, la vista su Piazza Della Scala.

La visitano i turisti che, come ci ha raccontato il responsabile Edoardo Scarpellini, “in una città internazionale come Milano si aspettano di provare un’esperienza di questo tipo, come a New York è normale poter salire sull’Empire State Building”. Ma ci salgono anche i milanesi curiosi di scoprire la città da un altro punto di vista, e soprattutto per loro sono stati pensati alcuni eventi che affiancheranno la passeggiata sui tetti d’inverno. L’idea infatti è questa: “Offrire un vero calendario, pensato per target diversi, dalle famiglie con bambini ai giovani, e in base alla stagione“.

Quindi, ora che le temperature diventano più rigide, cosa ci dobbiamo aspettare? La visita in notturna con coperta e tisana finale, a esempio. Ma, anche, un cold case, che è poi l’evoluzione en plein air delle escape room che stanno andando tanto di moda ultimamente. Con un pensiero già al ritorno della bella stagione: i più freddolosi potranno attendere la primavera, quando torneranno le visite all’alba, e in alto si potranno fare anche dei picnic.

Intanto, ecco le novità su cosa fare in inverno visitando la Highline Galleria con MilanoCard-MilanTourismPoint e Neiade (le attività seguono un calendario preciso e hanno un prezzo differente rispetto al solo ticket d’ingresso alla passeggiata):

Buonanotte sui tetti con tisana: partono il 3 dicembre (si replica per ora il 10, 16, 30 dicembre, il 27 gennaio e il 10 e il 17 febbraio, sempre alle 22): una visita guidata a lume di lanterna. Al termine della visita tisana calda. Biglietto di ingresso + visita guidata e tisana 25 euro.

Pranzo con il re: il re Vittorio Emanuele II, vestito in alta uniforme, accompagnerà a conoscere la Galleria che ha preso il suo nome. Date: 17 dicembre e 14 e 28 gennaio, alle 12.

Evento di Natale: il 18 dicembre si potrà scegliere se cenare in uno dei ristoranti della Galleria con un menù dedicato per l’evento (alle 19.30 o alle 20.30) e poi partecipare all’evento sui tetti col panettone artigianale (alle 21.30). Costi: biglietto di ingresso + panettone + flutê 15 euro; biglietto d’ingresso + cena + panettone + flutê 20 euro.

Cold case sui tetti: un percorso – gioco per risolvere l’enigma della fine di Giuseppe Mengoni, l’architetto della Galleria Vittorio Emanuele II, che precipitò dalla Cupola nel 1877 proprio pochi giorni prima della sua inaugurazione. Date: 16, 19, 28 gennaio 2017, 12, 15, 26 febbraio 2017, 1, 15 marzo 2017.