Pubblicato in: News

Sciopero Trenord e Trenitalia 23 aprile: info e fasce orarie garantite

RedazioneRedazione 15 ore fa
orari trenord

Il sindacato Or.S.A. ha proclamato uno sciopero regionale dalle 8 alle 16.59 che coinvolgerà tutta la rete ferroviaria nazionale, coinvolgendo i dipendenti del Gruppo FS Italiane.

Questo significa che saranno a rischio soprattutto i servizi Trenord e Trenitalia, compresi il servizio Regionale, Suburbano e i treni da e per gli aeroporti di Milano. La comunicazione di Trenord avvisa che le fasce orarie garantite non saranno intaccate dallo sciopero.

Trenitalia ha garantito che non ci saranno variazioni per i treni a lunga percorrenza, ma potrebbero verificarsi ritardi e cancellazioni per i treni regionali.

Bus sostitutivi e fasce di garanzia Trenord

Le fasce orarie garantite per lo sciopero Trenord saranno quelle della mattina, dato che l’agitazione terminerà in tempo per non intaccare i normali orari serali di rientro a casa dei lavoratori.

Questo significa che tutti i treni in arrivo o in partenza tra le 6 e le 9 del mattino non saranno interessati dallo sciopero. Va ricordato che nel caso in cui si fosse acquistato un biglietto di un treno cancellato a causa dello sciopero si può richiedere il rimborso a Trenord entro 48 ore lavorative dal termine dell’agitazione.

Trenord ha comunicato che in sostituzione del servizio Malpensa Express potrà essere istituita una linea sostitutiva tra Milano Cadorna e Malpensa Terminal 1 senza fermate intermedie, con partenza da via Paleocapa 1.

Atm Milano non aderirà allo sciopero

Atm Milano ha comunicato che pur condividendo le ragioni dello sciopero non vi parteciperà in modo attivo, per garantire i trasporti nella fase delicata delle riaperture e per non gravare ulteriormente sui cittadini dopo i recenti scioperi di marzo.

Motivazioni dello sciopero

Il sindacato ha così motivato le ragioni dello sciopero in un comunicato ufficiale: “l’immediata vaccinazione del personale che opera nel settore dei trasporti ovvero l’inserimento nel piano vaccinale covid-19 del settore trasporti tra le categorie individuate che assicurano servizi essenziali