Pubblicato in: Teatro

Prima della Scala 2015: tutti gli eventi in programma a Milano per la Prima Diffusa

Oriana DaviniOriana Davini 3 anni fa
teatro-alla-scala

teatro-alla-scalaSta per andare in scena la Prima della Scala 2015, un appuntamento che Milano celebra con la Prima Diffusa, il calendario di eventi gratuiti in tutta la città dedicati all’opera in cartellone.

Perché la Prima della Scala è più di un’opera lirica a teatro, quest’anno dedicata alla Giovanna D’Arco di Giuseppe Verdi diretta dal maestro Riccardo Chailly: è l’evento che celebra l’avvio della stagione di uno dei teatri più importanti del mondo, simbolo di Milano.

Non a caso, la Prima si tiene ogni anno il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, patrono della città (in onore del quale nacquero gli Oh Bej Oh Bej) e giorno nel quale a Milano si prepara l’albero di Natale.

Dal 26 novembre al 13 dicembre saranno 50 gli eventi gratis racchiusi nel programma ‘Giovanna D’Arco torna in città’proiezioni, concerti, spettacoli, conferenze e laboratori dedicati a Giovanna D’Arco, con il coinvolgimento di nomi illustri quali Carla Fracci, Patti Smith e Monica Guerritore.

prima diffusa 2015Durante la settimana che precede la Prima, nei mezzanini Atm di Duomo e Cadorna e in Galleria Vittorio Emanuele verranno diffusi i brandi dell’opera di Verdi.

Si parte sabato 28 novembre con l’inaugurazione allo Spazio Wow della mostra Giovanna D’Arco: una supereroina nella Guerra dei Cent’Anni, mentre lunedì 30 novembre alle 18, al Ridotto dei Palchi Arturo Toscanini del Teatro alla Scala, si terrà l’incontro con il Maestro Alberto Rizzuti, curatore dell’edizione critica dell’opera, con la partecipazione del Maestro Riccardo Chailly.

Dal 1 al 13 dicembre allo Spazio Oberdan e MIC – Museo Interattivo del Cinema si terrà la maratona cinematografica ‘Il mio nome è Giovanna, Giovanna D’Arco‘: ogni giorno verrà proiettato uno dei numerosi film dedicati alla Pulzella D’Orleans, dagli esordi di Victor Fleming con Ingrid Bergman alla Giovanna D’Arco di Luc Besson con Milla Jovovic. Il 7 dicembre sul maxischermo si potrà seguire la diretta della Prima, mentre a chiusura della rassegna ci sarà il film documentario ‘Teatro alla Scala. Il Tempio delle Meraviglie‘.

Domenica 6 dicembre alle 18,30, a Palazzo Edison (Foro Bonaparte 31) è la volta di ‘Patti Smith VS Giovanna d’Arco: storie di donne simbolo di libertà’: Patti Smith svela la sua grande passione per l’opera lirica. Sempre nella sede di Edison, altri due appuntamenti: il 2 dicembre alle 18.30 i solisti dell’Accademia di perfezionamento della Scala interpretano i capolavori di Giuseppe Verdi nel concerto Da Giovanna d’Arco a Falstaff.  Mercoledì 9 dicembre alle 18.30 ‘Contro-corrente. Giovanna d’Arco e noi‘, incontro moderato con l’étoile della Scala Carla Fracci, l’attrice Monica Guerritore e la scrittrice Silvia Ballestra.

Sabato 5 dicembre alle 19, presso lo Spazio Teatro 89 (via Fratelli Zoia 89) va in scena ‘150 anni dopo – Con Giovanna d’Arco la Scala riscopre la sua tradizione’, dialogo pubblico tra il Maestro Riccardo Chailly e l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Lunedì 7 dicembre alle 15.45 appuntamento alla Triennale con la Maratona Scaligera: lettura corale di Paura alla Scala, classico racconto di Dino Buzzati, eseguita tra gli altri da Andrea Kerbaker e Marta Morazzoni, Pier Luigi Vercesi e Anna Nogara.

Dove vedere la Prima della Scala 2015 a Milano

Al centro della Prima Diffusa ci saranno le proiezioni della Prima della Scala in tutte le nove zone di Milano, per consentire al più ampio numero di persone di vedere in diretta l’opera verdiana.

Tra le varie location che il 7 dicembre alle 18 trasmetteranno la Prima segnaliamo il Teatro dal Verme (biglietti gratis a partire dal 1 dicembre presso la biglietteria del teatro), il MUBA -Museo dei Bambini alla Rotonda della Besana, dove saranno organizzati anche laboratori gratuiti per bambini su Giuseppe Verdi durante la proiezione, l’Ottagono in Galleria Vittorio Emanuele, lo Spazio Oberdan, il MIC – Museo Interattivo del Cinema, il Teatro IN-Stabile al carcere di Bollate, la Casa delle Associazioni e del Volontariato a Villa Scheibler, l’Auditorium del Museo delle Culture/MUDEC.

L’elenco completo delle proiezioni gratuite suddiviso zona per zona è consultabile sul sito del Comune di Milano.

 

Etichette: