Pubblicato in: Evergreen Partner

Pneumatici invernali obbligatori: come evitare multe fino a 318 euro e fermo del veicolo in Lombardia

News PartnerNews Partner 1 mese fa
obbligo-gomme-invernali-2018

Al via oggi – 15 novembre 2018 – l’obbligo per gli automobilisti di gomme termiche (pneumatici invernali) o catene a bordo, in tutte le strade a rischio neve, pioggia ghiacciata e scivolosità dell’asfalto. Sarà necessario tenerle fino al 15 aprile 2019, secondo la direttiva 1580/2013 del Ministero dei Trasporti, in base alla quale gli Enti locali decidono i tratti stradali interessati.

Quali gomme invernali montare

La scelta più frequente degli automobilisti, anche per questioni di comodità, è quella delle gomme invernali. È importante installare un treno omogeneo: ogni pneumatico deve recare “M+S” (Mud + Snow). Questa scritta può essere presente anche su gomme per tutte le stagioni (all season).

Oponeo.it – portale specializzato e attivo in 9 Paesi europei – guida l’utente nella scelta del modello giusto per il proprio veicolo e assicura la consegna gratuita del treno di gomme in una delle 1573 officine italiane convenzionate.

Obbligo pneumatici invernali: le sanzioni

Anche in Lombardia, come ogni anno, bisogna prepararsi per evitare multe salate: le sanzioni partono da 41 euro (se la contravvenzione è stata rilevata in un centro abitato), ma chi viene pizzicato in un posto di blocco fuori dalle zone urbane rischia di dover sborsare da un minimo di 84 a un massimo di 318 euro.

Strade con obbligo gomme invernali in Lombardia

In Lombardia, le province più interessate dall’obbligo ruote invernali sono quelle con ampi tratti stradali nelle zone montane che attraversano le Prealpi Lombarde tra le province di Varese, Como, Bergamo e Lecco. Ecco le principali strade soggette alla normativa nella nostra regione:

  • Statale 37 del MALOJA da km 0 (Chiavenna) a 10 (confine di Stato)
  • Statale 38 dello STELVIO direzione A da km 0 a 1,7 (confine di Stato)
  • Statale 38 dello STELVIO da km 0,9 (Trivio del Fuentes) a 106,5 (Bagni Vecchi)
  • Statale 39 dell’APRICA: tutta
  • Statale 42 del TONALE e della Mendola da km 105,98 (Berzo Demo) a 118,7 (Edolo)
  • Statale 591 bis CREMASCA da km 2,2 (Grassobbio) a 5,4 (Zanica)
  • Statale 36 del LAGO DI COMO e dello Spluga da km 96,7 (Trivio del Fuentes) a 149,560 (confine di Stato)
  • Statale 36 raccordo LECCO-VALSASSINA dal km 0 (Lecco) a 9,015 (Ballabio)
  • Statale 233 VARESINA da km 53,850 (Varese) a 72,116 (confine di Stato)
  • Statale 344 di PORTO CERESIO da km 2,918 (Induno Olona) al km 12,862 (Porto Ceresio)
  • Statale 712 TANGENZIALE EST DI VARESE da km 0 (ponte di Vedano) a km 8,810 (innesto Statale 233)
  • Statale 394 del VERBANO ORIENTALE da km 3,45 (Varese) al km 10 (Gavirate)
  • Statale 38 var VARIANTE DI MORBEGNO da km 0 a 9,301
  • Statale 301 del FOSCAGNO da km 0 (Bormio) a 36,939 (Livigno)

Le più recenti ordinanze comunali e provinciali sulla circolazione invernale vengono pubblicate nel sito dedicato Pneumatici Sotto Controllo.