Pubblicato in: News Nightlife

Old Fashion festeggia la sua ultima notte dopo 91 anni

Redazione 6 mesi fa
old fashion garden

Sabato 20 gennaio una delle protagoniste storiche della vita notturna milanese spegne la musica e stacca le luci. Dopo 91 anni Old Fashion dice addio alla sua storica sede di Camoens 1, accanto alla Triennale. E lo fa con la sua ultima serata Saturday at Old.

Old Fashion, una lunga storia tra Hendrix e controversie

Progettata da Giovanni Muzio nel 1933, il locale è sempre stato adibito a sala concerti per il grande pubblico. Durante la guerra divenne un luogo di intrattenimento per gli ufficiali tedeschi nel corso dell’occupazione nazista.

Negli anni Cinquanta prese il nome di El Trianon e divenne un punto di riferimento per gli amanti della controcultura, ospitando gente come Patty Pravo e Lucio Dalla, insieme alle trasmissioni di Lascia o Raddoppia.

Il giorno che consacrò definitivamente il sarà Old Fashion (ai tempi ribattezzato Piper) agli occhi dei giovani milanesi fu il 23 giugno 1968, quando la chitarra elettrica di Jimi Hendrix sconvolse i circa 4mila astanti, senza contare le centinaia di persone che cercavano di imbucarsi nel locale in ogni modo.

Negi anni Settanta, dopo una fallimentare gestione a tema western, nasce l’Old Fashion, dal nome del celebre drink a base di whisky e soda. Inizia la stagione del dancing con ristorante annesso, che tra alti e bassi attraversa due decenni di musica. Nel 2006 arriva il look essenziale che vediamo ancora oggi, curato dall’architetto Fabio Rotella, insieme al riconoscimento del Comune di Milano come “locale storico”.

Negli anni parecchi vip italiani e internazionali hanno varcato le porte del locale, sia come ospiti che come semplici avventori, da George Clooney a Marilyn Manson fino alle supermodel degli anni Novanta: Naomi Campbell, Heidi Klum e Linda Evangelista.

Negli anni non sono mancate le controversie, soprattutto con la vicina Triennale, proprietaria dello stabile. Tra rumori molesti, spazzatura e lotte tra gli eventi estivi di una e dell’altra, già nel 2019 il museo di via Alemagna ha comunicato all’Old (come viene chiamato colloquialmente a Milano) che non avrebbe rinnovato il contratto di affitto.

Forse a rafforzare la decisione di Triennale anche le molestie denunciate da una ragazza lo stesso anno, o l’accoltellamento di Niccolò Bettarini, figlio di Stefano Bettarini e Simona Ventura, nel luglio 2018.

Ultimo sabato all’Old Fashion: info e ingressi

Saturday at Old, dalle 23.30 a chiusura

Prezzo (1 drink): 30 €

Tavolo con obbligo 2 bottiglie ogni 10 persone: a partire da 250 € per bottiglia. I tavoli possono essere prenotati solo tramite WhatsApp al 329 0118343

A partire da 10 € disponibili pinsa, hamburger, taglieri