Pubblicato in: Mostre

Cinque mostre da vedere a Milano fino al 19 dicembre

mostre milano dicembre 2017
Il Martirio di Sant'Orsola di Caravaggio in mostra alle Gallerie d'Italia

Il Ponte è finito e in attesa di riposarsi nuovamente a Natale (e affrontare le ultime giornate di rush finale di lavoro/regali/cene con gli amici), che ne dite di andare a vedere una bella mostra?

Al solito: Milano ha tanto da offrire, a chi è appassionato di Lego, a chi si è sempre chiesto cosa sia la resilienza, a chi ha visto Caravaggio e vuole vedere i Caravaggeschi. E poi: volete mettere la “stranezza” di giocare a tennis in una chiesa sconsacrata?

Ecco dunque, come ogni settimana, che il nostro #spiegonemostre vi consiglia le 5 mostre da non perdere.

Condividetele sui social, via whatsapp, mail o come volete: la bellezza è ancora più bellezza se condivisa.

Mostre al Palazzo dei Giureconsulti

Tornano in città i Lego®, dopo il grande successo della mostra The Art of The Brick alla Fabbrica del Vapore.

Ma questa volta a mettere insieme i “bricks” non è il genio di Nathan Sawaya, ma nella mostra City Booming, è protagonista la più grande città al mondo costruita con oltre 7 milioni di mattoncini.

60 metri quadri di diorama ad opera del laboratorio creativo LAB Literally Addicted to Bricks di Roncade, in provincia di Treviso, che realizza forme e architetture uniche e irripetibili con i Lego®.

La città con i mattoncini è per l’appunto una vera e propria città in cui potrete vedere quello che trovate anche a Milano: il negozio di giocattoli, il centro commerciale, la pasticceria ecc… E poi non mancano personaggi dei cartoon come i Simpson, la Sirenetta, Batman ecc…

La mostra sarà aperta fino al 14 gennaio, dal martedì alla domenica. Biglietto intero 9 euro, ridotto 6. C’è anche un hashtag: #cityboomingmilano.

Citybooming
7 dicembre 2017 – 14 gennaio 2018
Palazzo Giureconsulti (piazza Mercanti 2)
Per ulteriori informazioni: www.bricklab.net

Mostre alla Triennale

In occasione del centenario dalla nascita di Ettore Sottsass, ecco che la Triennale dedica all’architetto e designer una mostra molto singolare. Il titolo è “There is the planet” e potrete vedere le tante foto scattate da Sottsass nei suoi viaggi intorno al mondo.

Il titolo della mostra, e anche del libro che l’accompagna, è quello di un progetto avviato da Sottsass negli anni ’90 per un editore tedesco e mai portato a termine.

Il progetto del libro, ora edito da Electa, raccoglieva in 5 gruppi, con 5 titoli diversi, queste foto di viaggi, che erano sì scatti di architetture, ma anche di case, porte, persone e di tutte quello che riguarda l’abitare, non solo della casa ma del mondo.

La mostra è aperta da martedì a domenica dalle 10.30 alle 20.30 e ha un costo di 9 euro (biglietto intero, ridotto 7.50).

There is the planet
15 settembre 2017 – 11 marzo 2018
Triennale di Milano
Per ulteriori informazioni: www.triennale.org

Mostre alle Gallerie d’Italia

Già che siete in centro, che ne dite di andare in direzione Piazza della Scala? È qui, alle Gallerie d’Italia, che Milano celebra con un’altra mostra, dopo quella di Palazzo Reale, Caravaggio ma soprattutto i suoi seguaci.

Si intitola L’ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri e punta i riflettori sul periodo tra il 1610 e il 1640 iniziando appunto con l’emblematico confronto tra il Martirio di Sant’Orsola, dipinto a Napoli da Caravaggio e la tela di una analogo soggetto di Bernardo Strozzi, realizzata alcuni anni dopo a Genova.

La mostra, tramite 50 opere – molte esposte per la prima volta a Milano – di seguaci di Caravaggio come Battistello Caracciolo e Ribera, e nuovi maestri come Rubens, Van Dyck, Procaccini e Strozzi, racconta in pillole la storia artistica di tre città italiane: Napoli, Genova e Milano legate all’orbita spagnola.

Di rilievo anche la presenza de L’Ultima Cena di Giulio Cesare Procaccini, tela di 40 metri eseguita per la chiesa Annunziata del Vastato di Genova e oggetto di un lungo restauro.

Se siete andati alla mostra “Dentro Caravaggio” o se avete in programma di andare, conservate il biglietto: vi consentirà di entrare a questa mostra a 5 euro, altrimenti il costo è di 10 euro.

La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30.

Sono inoltre previsti numerosi eventi che potete consultare sul sito di Gallerie d’Italia.

L’ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri
Gallerie d’Italia
30 novembre 2017 – 8 aprile 2018
Per ulteriori informazioni: www.gallerieditalia.com/it

Mostre allo IED

Cos’è la resilienza? Come può essere rappresentata? E quanto conta nella nostra vita? Sono tutti i temi su cui riflette Resilienza – Ovvero come superare i problemi resistendo che si terrà nella sede di via Scesa dell’Istituto Europeo di Design.

La mostra, che è la tappa conclusiva del corso di formazione avanzata in fotografia, prevede 9 pannelli espositivi per un totale di 62 scatti che appunto affrontano l’idoneità di una persona nell’affrontare le avversità e soprattutto superarle.

L’esposizione, a ingresso libero, è un invito a ripercorrere il processo del superare le avversità e valutare in maniera serena – e collettiva – i risultati.

Sarà inaugurata venerdì 15 dicembre alle 18.30 con un vernissage in via Sciesa.

Resilienza – Ovvero come superare i problemi resistendo
Istituto Europeo di Design
15 dicembre 2017 – 25 febbraio 2018
Per ulteriori informazioni: www.ied.it/sedi/milano

Mostre alla Chiesa di San Paolo Converso

Giocare a tennis gratis in una chiesa sconsacrata? È possibile a Milano alla chiesa di San Paolo Converso e non per fare sport, ma per entrare dentro l’installazione di Asad Raza e della sua singolare mostra Untitled (plot for dialogue).

Quando entrerete, vi troverete di fronte un campo in terra battuta rossa in cui più che essere visitatori diventerete protagonisti e lo farete insieme ad allenatori ed esperti. Il tutto dentro una chiesa con affreschi cinquecenteschi.

L’ingresso è libero, la mostra sarà aperta da giovedì 14 a sabato 16 dicembre, ultimo giorno.

Untitled (plot for dialogue)
Chiesa di San Paolo Converso, piazza Sant’Eufemia
16 novembre – 16 dicembre 2017
Per ulteriori informazioni: www.converso.online

 

 

Etichette:
Offerta Libraccio 2018

Forse sei interessato a: