Pubblicato in: News

Milano Place to Be: la città in mostra al BIT

Marco Valerio 2 anni fa
milano-place-to-be
Foto: Comune di Milano

Confermare Milano come Place to Be anche nel 2016 puntando ad una crescita media del 4% di visitatori grazie a grandi appuntamenti internazionali dedicati al Design e allo Sport, come la XXI Triennale e la finale di Champions League.

Questo l’obiettivo dei 150 mq dello stand (Fiera di Milano a Rho-Pero, padiglione 11, stand F1 G10) dedicato all’attrattività di Milano realizzato per la Borsa Internazionale del Turismo, Bit 2016. Uno spazio dove sabato 13 febbraio Susy Blady e Patrizio Roversi racconteranno Milano attraverso il loro personale “Slow tour” della città alla scoperta dei luoghi simbolo e meno conosciuti sia a piedi, in bici o con i mezzi pubblici facendo scoprire anche la vocazione agricola di Milano.

Ad accogliere i visitatori, all’interno dello stand, sarà il più ambito dei trofei calcistici: la Coppa “dalle grandi orecchie” della Uefa Champions League. Per la prima volta, in vista della finale del 28 maggio, sarà esposta a Milano e a disposizione di tutti coloro che vorranno immortalarsi in una suggestiva foto ricordo oltre a scoprire il calendario completo delle iniziative e degli appuntamenti previsti in città per la promozione della finale ospitata a San Siro.

Grande spazio sarà dato anche alla XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano dal titolo “21st Century. Design After Design” che si svolgerà dal 2 aprile al 12 settembre. La Triennale di Milano, istituzione internazionale che produce mostre ed eventi di design, arte, architettura, moda, cinema, comunicazione e società ospita una volta ogni tre anni la sua grande Esposizione Internazionale che, in occasione della BIT, annuncia il suo programma di eventi raccontando il più importante appuntamento culturale per il mondo del design e dell’arte dopo Expo 2015. Lo stand avrà un’ampia area dedicata con pannelli esplicativi, materiale informativo e immagini e video dedicate.

L’attrattività di Milano sarà rafforzata anche dal ricco programma di mostre in cartellone in città per il 2016: Umberto Boccioni, Joan Mirò, Pietro Paolo Rubens, Jean-Michel Basquiat, Hokusai, Hiroshige e Hutamaro, Escher. Ma anche Arnaldo Pomodoro, Emilio Isgrò, Mimmo Paladino fino a Giovanni Gastel, James Nachtwey, Herb Ritts, William Klein. Questi alcuni dei grandi nomi protagonisti a Milano e che potranno essere scoperti anche attraverso le pagine del nuovo sito web di Palazzo Reale, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti, anche in lingua inglese, per ripercorrere i 900 anni di storia del Palazzo che è diventato una delle più prestigiose sedi espositive internazionali.

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!