Pubblicato in: News

Galleria Vittorio Emanuele II: partito il restauro dei mosaici

AvatarMarco Valerio 6 anni fa

Sono partiti lunedì 14 alle ore 23 i lavori di restauro del secondo dei quattro mosaici dell’ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II e dei due aquilotti decorativi. L’intervento è reso possibile da una piattaforma aerea munita di cestello sul quale operano i tecnici restauratori specializzati. I lavori andranno avanti nei prossimi giorni e si svolgeranno sempre nella fascia notturna dalle 22 alle 6 del mattino.

L’intervento riguarda la lunetta rappresentante l’Asia collocata sull’angolo via Foscolo-Piazza Scala dell’Ottagono, sopra il negozio di Louis Vuitton. Il recupero segue le stesse procedure tecniche già adottate per la lunetta rappresentante l’Africa (via Pellico-Piazza Scala). I lavori sono resi necessari dal fatto che le superfici sono annerite superficialmente dal particellato atmosferico che si è depositato sulle superfici dei manufatti a mosaico ed in cemento decorativo costituente le aquile.

La manutenzione dei mosaici a tesserine vetrose avviene mediante la pulitura preliminare consistente nella rimozione dei depositi costituiti da polveri, terricci e guano mediante pennelli morbidi, spazzole, aspiratore. Prevista poi la pulitura con spugne e spazzole in fibra naturale mentre le fessure verranno riempite con materiale sigillante.

Per il trattamento delle aquile in cemento decorativo si effettua l’asportazione preliminare dei depositi, la disinfestazione localizzata e la pulitura ad impacchi delle superfici. Al termine delle operazioni verrà eseguita una leggera velatura con tinta a calce e terre coloranti.

Le quattro lunette dell’Ottagono sono opera di quattro pittori: il Casnedi, il Pagliano, il Giuliano ed il Pietrasanta che affrescarono quattro grandi quadri allegorici rappresentanti le parti del mondo (Africa, America, Europa ed Asia). Successivamente nel 1921 i dipinti vennero sostituiti da rilucenti mosaici che riproducevano ancora una volta le allegorie dei quattro continenti.