Pubblicato in: Cinema

Per gli amanti del cinema, ecco la guida ai festival cinematografici da non perdere in Italia

Maria Lucia TangorraMaria Lucia Tangorra 3 settimane fa
festival cinematografici estate 2019
Foto tratta da ‘Il sindaco del rione sanità’ di Mario Martone

Da pochissimo si sono concluse una serie di kermesse, dal Lake Como Film Festival al Giffoni Film Festival, ma la bella stagione ha ancora tanto da riservare e noi siamo qui per illustrarvelo.

Ecco i festival cinematografici da non perdere anche quando siete in ferie, da agosto a settembre (a parte in alcuni casi in cui la programmazione si conclude i primi di ottobre). Ci riserviamo la possibilità di aggiungere nuove segnalazioni in una selezione di festival che prolungano la sensazione d’estate.

Saturnia Film Festival

Dal 31 luglio al 4 agosto nel cuore della Toscana

Alla sua seconda edizione è passato già da tre serate a cinque dense di cinema d’autore che si svolgeranno rispettivamente a Saturnia (31 luglio), piazza della Rampa a Manciano (1 agosto), Rocchette di Fazio (2 agosto), piazza Castello a Montemerano (3 agosto) per poi concludersi con la grande soirée di premiazione, con la proiezione dei film vincitori e il party, presso il prestigioso Parco Piscine Terme di Saturnia, noto in tutto il mondo per la bellezza e il potere terapeutico delle proprie acque.

Ideato da Antonella Santarelli (architetto, regista e organizzatrice di vari eventi cinematografici), con la direzione artistica del regista Alessandro Grande (il suo ultimo lavoro, ‘Bismillah‘, è stato premiato ai David di Donatello 2018 come Miglior Corto), vanta una giuria di tutto rispetto composta da vari esponenti del nostro cinema: Paolo Orlando, esperto in distribuzione cinematografica e direttore della distribuzione di Medusa Film; Jacopo Quadri, montatore cinematografico di oltre 80 film presentati nei più importanti festival internazionali (e ne ha ben tre alla prossima Mostra del Cinema di Venezia); Alessandro Amato e Luigi Chimienti produttori della società Dispàrte; Manuela Rima di Rai Cinema; l’attore Raffaele Buranelli, l’attrice e regista Sabrina Paravicini e infine Luca Marino, produttore della casa cinematografica Indaco Film. Tra gli ospiti di questa edizione le attrici Bianca Nappi, Karin Proia e Matteo Branciamore. A condurre le serate, il vincitore del premio migliore attore della precedente edizione, Matteo Nicoletta.

16 i titoli in concorso (selezionati tra i circa 600 provenienti da tutto il mondo) divisi nelle categorie fiction internazionali, italiane, animazione e documentari. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Maggiori info sul sito ufficiale.

Cervino CineMountain

Dal 3 all’11 agosto a Cervinia e Valtournenche

22esima edizione per la kermesse che porta il cinema ad alta quota e nonostante i tanti anni, gli ideatori cercano idee per innovare. La novità del 2019 è la formula itinerante, che porta le proiezioni anche nelle vicine Antey, Chamois e Torgnon, sempre nella suggestiva cornice del Cervino.
Le pellicole selezionate sono suddivise in 4 categorie: i film vincitori dei festival del circuito dell’International Alliance for Mountain Film e che concorrono per il Grand Prix des Festivals – Conseil de la Vallée; il Concorso Internazionale, film italiani e stranieri che affrontano il tema della montagna nelle varie sfumature; la sezione CineMountain Kids, una selezione di cortometraggi d’animazione per i più giovani e, infine, i film Fuori Concorso.

Tra gli ospiti: Piero Chiambretti, Beppe Gandolfo e tanti ex giocatori dell’epoca – Antonio Comi, Claudio Sala, Enrico Annoni, Pasquale Bruno – per raccontare il Grande Torino, Erri de Luca e Nives Meroi e le loro “montagne del silenzio”, gli alpinisti Hervé Barmasse, Fausto de Stefani e Luca Albrisi, che insieme al nivologo Michele Freppaz, e alla biologa marina Maria Sole Bianco analizzeranno cause e conseguenze del rapido cambiamento climatico.

MoliseCinema 

Dal 6 all’11 agosto a Casacalenda

Grande protagonista Alba Rohrwacher. “A una tra le più talentuose e versatili interpreti del nostro cinema sarà dedicato il libro ‘Alba Rohrwacher. L’acrobata del cinema italiano‘. Si tratta del secondo volume di ‘Pagine di MoliseCinema”, la collana editoriale del Festival pubblicata da Cosmo Iannone Editore. Alba Rohrwacher prenderà parte, sabato 10 agosto, alla presentazione del libro, curato da Federico Pommier Vincelli e Federico Pedroni, e in cui sono contenuti saggi di alcuni dei più attenti critici e studiosi italiani e interviste a registi che hanno lavorato con l’attrice: Pupi Avati, Alice Rohrwacher, Laura Bispuri, Saverio Costanzo, Giorgio Diritti e Costanza Quatriglio. Durante il Festival sarà inoltre presentata una selezione di alcuni dei film che l’hanno vista protagonista.
Il Festival avrà come Madrina Greta Ferro, modella e attrice molisana primo volto italiano di Giorgio Armani Beauty. Inaugurerà MoliseCinema martedì 6 agosto, insieme al 94enne fotografo Paolo Di Paolo, autore della foto del 1966 scelta come manifesto di questa edizione e che ritrae Vittorio De Sica e Raquel Welch. Sarà presente all’inaugurazione anche l’attore Gianmarco Saurino, che porta al Festival lo spettacolo teatrale Moby Dick – La Bestia Dentro. Tra gli eventi live atteso anche David Riondino che giovedì 8 agosto farà uno spettacolo dedicato al cinema intitolato ‘Triglie, principesse, alpini e altre storie da cinema’ e il concerto-racconto di Liana Marino sul cinema di Pino Daniele” (dalla nota di presentazione).
Qui il programma.

Locarno Film Festival

Dal 7 al 17 agosto a Locarno

72esima edizione per una manifestazione cinematografica che vuole avere uno sguardo libero, di ricerca, regalando anche delle proiezioni molto emozionanti in piazza Grande. Nel nostro articolo tutto il programma.

MantovaFilmFest

Dal 20 al 25 agosto a Mantova

Torna il concorso di opere prime e a breve vi forniremo tutti i dettagli.

Laguna Sud 

Dal 21 al 25 agosto a Chioggia

Quinto compleanno per l’evento organizzato da Giornate degli Autori e ZaLab. “Agostino Ferrente, Paola Randi e Andrea Segre introducono al pubblico in laguna i loro film scelti, presentati e amati dalle Giornate degli Autori. Gianfranco Bettin e Francesco Targhetta presentano i loro libri e nuovi autori saranno celebrati grazie alla novità del concorso internazionale di cortometraggi ‘Lagune – Vite sull’acqua’ i cui finalisti saranno annunciati presto e parteciperanno alla proiezione dei loro lavori a Chioggia” (dalla scheda di presentazione).
Ingresso libero. Sul sito delle Giornate degli Autori tutti i dettagli.

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Dal 28 agosto al 7 settembre al Lido di Venezia

Quest’anno tocca ad Alessandra Mastronardi ricoprire il ruolo di madrina, conducendo le serate di apertura e chiusura della 76esima edizione che presenta tutte le carte in regola per lasciare il segno. Quest’anno il Leone d’Oro alla carriera sarà assegnato a Julie Andrews.

Tantissimi i titoli attesi segnaliamo ‘Joker‘ con Joaquin Phoenix con co-protagonista Robert De Niro o ancora l’ultimo film di Roman Polanski ‘J’accuse’ sull’affaire Dreyfus. Gary Oldman, Antonio Banderas e Meryl Streep portano ‘The laundromat’, il nuovo film di Soderbergh sui Panama Papers, mentre Johnny Depp è protagonista di ‘Waiting for the barbarians’ del colombiano Ciro Guerra. Tra le stars attese citiamo anche Timothée Chalamet e Joel Edgerton presenti fuori concorso con ‘The king’ di David Michôd e Scarlett Johansson e Adam Driver che dovrebbero accompagnare ‘Marriage Story’ di Noah Baumbach. Tre i titoli italiani in concorso: ‘Martin Eden‘ di Pietro Marcello, ‘La mafia non è più quella di una volta‘ di Franco Maresco’ e ‘Il sindaco del Rione Sanità’ di Mario Martone

Vi forniamo anche delle curiosità e chicche. “Campari sarà presente con un ricco programma volto a esaltare l’ormai indissolubile legame con il grande schermo. Fulcro delle iniziative sarà la Campari Lounge, un luogo aperto alla combinazione e alla contaminazione delle arti che, proprio accanto al celebre Red Carpet, si svilupperà su un’area di 200 mt² disposti su due piani. Proponendo l’aperitivo in perfetto stile italiano inteso come momento da scoprire, gustare e condividere, la lounge sarà la sede di incontri con attori, registi e operatori del settore lungo tutta la durata della Mostra. Sul tappeto rosso sfileranno molti ospiti di Campari fra gli altri Greta Scarano, Catrinel Marlon, Alessandro Borghi e Ferzan Ozpetek, ognuno dei quali porterà a Venezia un personale contributo artistico. Il regista di ‘Mine vaganti‘, ad esempio, presenterà il cortometraggio ‘Venetika‘, nato come opera d’arte per il Padiglione Venezia alla Biennale Arte 2019 e trasformato ora in un’opera cinematografica all’interno della quale l’iconica città è rappresentata da una donna immersa nell’acqua interpretata dall’attrice Kasia Smutniak. Il film sarà proiettato il 3 settembre su una piattaforma galleggiante: per la prima volta nella storia della Mostra, un vero e proprio cinema sull’acqua firmato Campari ospiterà in laguna una proiezione unica ed esclusiva che trasformerà l’esperienza del cinema in qualcosa di indimenticabile.
Un’altra importante novità è costituita da Campari LAB, un laboratorio didattico realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, con l’obiettivo di far emergere i nuovi talenti del panorama cinematografico italiano” (dalla nota ufficiale). Lo chef internazionale Tino Vettorello, invece, sarà ancora una volta colui che garantirà l’ottimo livello culinario nei giorni della Mostra gestendo il ristorante, posizionato presso la Terrazza Biennale, proprio davanti al Red Carpet.
Sul sito ufficiale il fitto programma.

SalinaDocFestival 

Dall’11 al 14 settembre a Salina

La XIII edizione del SalinaDocFest – il Festival del Documentario Narrativo, fondato e diretto da Giovanna Taviani – che quest’anno nasce nel segno delle «(R)ESISTENZE», vede tra i protagonisti anche il grande scrittore israeliano Abraham Yehoshua, un intellettuale in prima linea nel dibattito pubblico su Israele e sull’ebraismo, che riceverà a Salina il Premio Ravesi ‘Dal testo allo schermo’.

Venerdì 13 settembre Fabio Ferzetti dialogherà con Abraham Yehoshua in un incontro con il pubblico del SalinaDocFest e Valentina Carnelutti si cimenterà in un reading di brani tratti da ‘Il Tunnel’, ultimo romanzo dello scrittore israeliano (Einaudi 2018) a cui seguiranno le letture di brani tratti da Un divorzio Tardivo, romanzo del 1982 (Einaudi 2005).
A Abraham Yehoshua andrà il prestigioso Premio Ravesi “Dal testo allo schermo”, assegnato, come da tradizione dal Comitato d’Onore del SalinaDocFest, a un grande scrittore internazionale.
Valentina Carnelutti sarà al festival anche in veste di giurata insieme alla Presidente di WIF – Women in Film Kissy Dugan e alla regista Antonietta De Lillo, tutte nella giuria del Premio WIF, nato dalla collaborazione del SalinaDocFest con WIF – Women in Film, TV & Media. Il premio WIF andrà al documentario che più contribuisce a una riflessione sulla condizione femminile nel cinema e sarà consegnato sabato 14 settembre.

Festa del Cinema di Mare

Dal 12 al 14 settembre a Castiglione della Pescaia

Tra poco vi forniremo tutti i dettagli!

Milano Film Festival

Dal 4 al 10 ottobre a Milano

La XXIV edizione del Festival vi aspetta dal 4 al 10 ottobre in una nuova location, The Space Cinema Odeon, a due passi dal Duomo.

Presto vi presenteremo in un pezzo ad hoc tutto il programma, qui, intanto, il sito ufficiale.

Etichette: