Pubblicato in: News

Milano Fashion Week 2021: le novità e gli eventi della Settimana della Moda

Beatrice CurtiBeatrice Curti 2 settimane fa
sfilata-fashion-week

La Milano Fashion Week ritorna dal 23 febbraio al 1° marzo 2021  con l’appuntamento più atteso dagli addetti ai lavori, dai semplici appassionati e dai curiosi di tutto il mondo: la presentazione Milano Moda Donna autunno/inverno 2021/2022.

Le collezioni maschili sono state presentate a gennaio 2021, con un grande successo di pubblico, “ammesso” agli eventi esclusivi della Milano Fashion Week grazie alle dirette streaming e ai megaschermi di Urban Vision, che anche quest’anno torneranno a trasmettere gli eventi in diversi punti della città e del mondo (Milano: Piazza San Babila; Roma: Via Condotti/Largo Goldoni; New York: Times Square).

federico sangalli Milano
Photo credits: Federico Sangalli

Milano Fashion Week: novità e sfilate più attese

I sette giorni di Settimana della Moda si divideranno in 61 sfilate e 57 presentazioni, con brand di tutto il mondo. La kermesse comincerà con un omaggio a Beppe Modenese, presidente onorario della Camera Nazionale della Moda Italiana scomparso nel novembre 2020, per proseguire con un ampio spazio dedicato alla moda africana, con la rassegna WE ARE MADE IN ITALY (Black Lives Matter in Italian Fashion), con le sfilate di cinque stilisti emergenti provenienti dalle più svariate parti dell’Africa.

Pochissime le sfilate live, riservate esclusivamente ad addetti ai lavori e giornalisti di settore. Tra questi spicca Valentino, tornato da poco sulle passerelle milanesi dopo molti anni di assenza. Lo stilista vogherese ha scelto di sfilare in un luogo simbolico della Milano colpita dal Covid: il Piccolo Teatro.

La passerella più attesa è però senza dubbio quella di Antonio Marras, con un cortometraggio girato nel sito archelogico di Su Nuraxi a Barumini, uno dei 55 siti Unesco italiani, l’unico presente in Sardegna. Le riprese hanno coinvolto circa 150 persone, con un cast multietnico ma interamente sardo. “A Su Nuraxi, la reggia, luogo sacro e magico costruito dai miei avi quattromila anni fa, ho ambientato la mia nuova storia dedicato alla mia terra, generosa e fertile di idee” ha raccontato lo stilista.

Versace invece ha annunciato che presenterà la sua collezione “extra CNMI”, con una sfilata digitale il 5 marzo, fuori dal calendario ufficiale della rassegna.

La Fashion Week verrà inaugurata la sera del 24 febbraio alle 21 con il party digitale “CNMI MEETS CLUB DOMANI”, sul profilo Instagram do Camera Moda. Ad avviare la Settimana della Moda all’interno del Museo del Novecento ci saranno DJset e performance di Andrea Ratti & Sergio Tavelli and the queens of Club Domani.

Milano Fashion Week: il calendario delle sfilate

Eventi fisici

24 febbraio

  • Amato Daniele, Via Cosimo del Fante, 13 (dalle 9)
  • Santoni, Via Montenapoleone, 9 (dalle 10)
  • Simonetta Ravizza, Via Morimondo, 19 (dalle 10)
  • Les Copains, Via della Spiga, 46 (dalle 10)
  • Alessandro Enriquez, Via Marcona, 3 (dalle 10)

25 febbraio

  • Kiton, Via Fiori Chiari, 32 (dalle 10)
  • Michele Chiocciolini, Via Stoppani, 12 (dalle 10)

26 febbraio

  • Marcobologna, Via Ponte Vetero, 18 (dalle 10)

27 febbraio

  • Gianluca Capannolo, Via San Maurilio, 7 (dalle 10)
  • Ermanno Scervino, Via Manzoni, 37 (dalle 13)

1° marzo

  • Valentino (ore 14)
  • Dolce & Gabbana (ore 16)

Eventi digitali

Tutti gli eventi digitali saranno visibili sulle pagine social delle rispettive case di moda, sul canale YouTube sul sito di Camera Moda e sulle pagine Facebook e Instagram di CNMI.

24 febbraio

  • Tributo a Beppe Modenese (ore 10)
  • WE ARE MADE IN ITALY (Black Lives Matter in Italian Fashion) (ore 10.15)
  • Missoni (ore 11)
  • Simona Marziali – MRZ (ore 11.30)
  • Calcaterra (ore 12)
  • Giuseppe Buccinà (ore 12.30)
  • Alberta Ferretti (ore 13)
  • Fendi (ore 14)
  • N°21 (ore 15)
  • Del Core (ore 15.30)
  • Brunello Cucinelli (ore 16)
  • Fabio Quaranta (ore 17)
  • Human Poetics by Polimoda (ore 18)

25 febbraio

  • MaxMara (ore 10)
  • Genny (ore 10.30)
  • Bluemarine (ore 11)
  • Vièn (ore 11.30)
  • Andrea Pompilio (ore 12)
  • Dima Leu (ore 13)
  • Anteprima (ore 13.30)
  • Prada (ore 14)
  • Moschino (ore 15)
  • Emporio Armani (ore 16)
  • Daniela Gregis (ore 18)
  • GCDS (ore 20)

26 febbraio

  • Marco Rambaldi (ore 10)
  • Münn (ore 10.30)
  • Budapest Select (ore 11)
  • Antonio Marras (ore 12)
  • Act N°1 (ore 12.30)
  • Vivetta (ore 13)
  • Etro (ore 14)
  • Tod’s (ore 15)
  • Francesca Liberatore (ore 17)
  • Alessandro Vigliante (ore 18)

27 febbraio

  • Sportmax (ore 10)
  • Gabriele Colangelo (ore 10.30)
  • Onitsuka Tiger (ore 11)
  • Alessandro dell’Acqua x Elena Mirò (ore 11.30)
  • Giorgio Armani (ore 12)
  • Ermanno Scervino (ore 13)
  • Salvatore Ferragamo (ore 14)
  • Philosophy di Lorenzo Serafini (ore 15)
  • Luisa Beccaria (ore 15.30)
  • Cividini (ore 16)
  • Annakiki (ore 17)
  • Laura Biagiotti (ore 18)

28 febbraio

  • Shuting Qiu (ore 10)
  • MM6 Maison Margiela (ore 10.30)
  • Disquared2 (ore 11)
  • Drome (ore 12)
  • Fila (ore 13)
  • Emilio Pucci (ore 15)
  • Alexandra Moura (ore 16)
  • Gilberto Calzolari (ore 16.30)
  • CHB (ore 17)
  • Elisabetta Franchi (ore 18)
  • Philipp Plein (ore 19)

1° marzo

  • Ports 1961 (ore 10)
  • MSGM (ore 12)
Etichette: