Pubblicato in: News

Fabrique Milano al centro del test per riaprire le discoteche

RedazioneRedazione 4 mesi fa
fabrique milano

È arrivato durante la giornata di oggi l’ok del sindaco Beppe Sala per dare il via a un esperimento che potrebbe riaprire di nuovo le discoteche e permettere i grandi eventi dal vivo.

Due discoteche, una al chiuso e una all’aperto, verranno testate da Silb-Fipe, la federazione delle imprese di intrattenimento italiane. Si tratta del Praia di Gallipoli e del Fabrique di Milano, il primo in ordine cronologico a testare i nuovi protocolli.

“Il mondo dell’intrattenimento musicale, così come quello dello spettacolo e della cultura devono poter ripartire presto e soprattutto in sicurezza. Milano è pronta a mettersi alla prova e a dimostrare che si può riaprire a concerti e a eventi di intrattenimento e culturali nel rispetto delle regole. Abbiamo lavorato tanto per arrivare a questa proposta. E faremo quanto è nelle nostre possibilità perché possa realizzarsi. Milano vuole riaprire ai giovani, alla possibilità di stare insieme in modo consapevole e corretto. Cioè in sicurezza.” ha commentato il primo cittadino di Milano questa mattina, dando ufficialmente il consenso al test.

In cosa consiste l’esperimento in discoteca

In una serata prefissata, che per il Fabrique è prevista a fine mese mentre per il Praia sarà il 5 giugno, i clienti delle discoteche entreranno con il Green Pass, il certificato che attesta la vaccinazione, la guarigione dal Covid o un tampone negativo nelle 48 ore precedenti.

All’uscita sarà effettuato un test rapido per verificare la negatività (o positività) al Covid.

Si tratta di protocolli non ufficiali, ma approvati dal Comitato Tecnico Scientifico, pensati dalla Silb-Fipe per riaprire in sicurezza le attività di intrattenimento ferme da più di un anno. Il presidente dell’associazione, Maurizio Pasca, ha annunciato anche la disponibilità degli spazi inutilizzati dei locali notturni per allestire centri vaccinali riferiti ai più giovani, per i quali non dovrebbe mancare molto al ritmo attuale.

Precedenti nei concerti in Europa

Il protocollo per la riapertura delle discoteche è ispirato ai test avvenuti a Londra e Barcellona durante dei concerti e dei DJ-set nei mesi passati. A Barcellona il concerto della band Love of Lesbians al Palau de Sant Jordi aveva visto la presenza di cinquemila persone, tutte con mascherina Ffp2 e senza alcun distanziamento. Dopo due settimane erano stati resi noti i risultati: solamente sei persone erano positive, di cui solo due riconducibili all’evento.