Pubblicato in: News

BikeMi: il bike sharing a Milano si rinnova con un’app

Beatrice Curti 11 mesi fa
areaC-bikesharing-Milano

BikeMi, il servizio di bike sharing di Milano cambia e si rinnova: la tessera non sarà più necessaria per prelevare dalla rastrelliera le biciclette (anche se rimarrà attiva), ma basterà un’app, sviluppata insieme a Urban Sharing, compagnia specializzata nei software per la sharing mobility.

L’applicazione, messa a punto nelle scorse settimane, non sarà solo un mezzo per sbloccare le biciclette, ma un vero e proprio portale di assistenza e informazioni per gli utenti. Un sistema di chat istantanea sarà attivo sull’app 24 ore al giorno, mentre sarà sempre disponibile una nuova mappa per trovare la stazione più vicina dove ritirare o parcheggiare la bicicletta.

Una buona notizia, che segue il piano del Comune di Milano per la mobilità sostenibile, necessaria in un momento in cui l’inquinamento sta raggiungendo di nuovo i livelli di guardia, tanto da obbligare nuovamente all’accensione di Area C.

BikeMi: i numeri del bike sharing a Milano

bikemi

Marco Granelli, Assessore alla Mobilità, ha commentato la novità dando alcune cifre sul servizio di bike sharing del comune di Milano: “Siamo alla fine dell’inverno e in questi mesi la media giornaliera di biciclette che hanno percorso la tratta ciclabile Oberdan/Buenos Aires si è attestata su circa 5.000 ciclisti segno che le due ruote sono oggi un mezzo di trasporto
quotidiano per andare al lavoro, a scuola o fare commissioni.

BikeMi è presente in città dal 2008 con 320 stazioni e una flotta che comprende 4.280 biciclette a pedalata muscolare e 1.150 a pedalata assistita, di cui 150 dotate di seggiolino per bambini. È da sempre considerato un servizio indispensabile perché perfettamente integrato nella rete di trasporto pubblico della città.

Come funziona BikeMi

Il servizio di bike sharing funziona attraverso un sistema di abbonamenti. È possibile scegliere tra tre tipi di abbonamento: annuale, settimanale o giornaliero. Quello annuale costa 36 €, quello settimanale 9 € e quello giornaliero 4,50 €.

BikeMi offre anche la possibilità di effettuare singole corse senza abbonamento, con una tabella di tariffe orarie che parte da 0,50 € per mezzz’ora fino a 2 € all’ora allo scattare delle 2 ore. Per il noleggio di una bicicletta elettrica il prezzo è di 4 euro all’ora senza distinzioni di fascia temporale. Lo stesso vale per le biciclette con il seggiolino per bambini.

Etichette: