Pubblicato in: Mercatini

Il Banco di Garabombo apre la stagione dei mercatini di Natale a Milano

Oriana DaviniOriana Davini 1 mese fa
Banco-di-Garabombo-Milano

Non si direbbe viste le temperature elevate di questo incredibile autunno ma sta per iniziare la stagione dei mercatini di Natale. E a Milano, come da tradizione, il primo appuntamento è con il Banco di Garabombo.

Il più grande tendone natalizio d’Europa, organizzato dalla cooperativa Chico Mendes Altromercato in collaborazione con Radio Popolare e Cooperativa Librerie in Piazza, torna nel parcheggio di via Pagano dal 2 novembre 2019 al 6 gennaio 2020 (orari: tutti i giorni 9-20).

Riconosciuto manifestazione tradizionale milanese dal 2012, nei 400 metri quadri del Banco di Garabombo si trova il più vasto assortimento europeo di prodotti equosostenibili: duemila referenze provenienti dal sud del mondo e da tutta Italia, spesso da terreni confiscati alla mafia, biologici, made in carcere o da presidi Slow Food.

E tutti rispettosi dei tre principi del commercio equo e solidale: rapporti diretti coi produttori, pagamento del prezzo equo e condizioni di lavoro giuste, regolari, continuative.

Le novità del Banco di Garabombo 2019

Banco di Garabombo milano

Al Banco di Garabombo si trovano pane, frutta, salumi e formaggi a km zero, pasta, olio e vino anti mafia, biscotti, dolci e magliette fatti in carcere, panettoni, torroni, caffè, cioccolato e spezie dal Sud del mondo, ceramiche, abiti, borse, bijoux e prodotti cosmetici naturali ed equosolidali.

Ma quest’anno entrano in scena alcune novità, come Un ulivo per salvaguardare il Parco della Maremma. Si potranno infatti acquistare piccoli ulivi di 16 cm e contribuire al progetto Antico Frantoio del Parco, che prevede il recupero di un uliveto secolare nel parco della Maremma.

E poi la prima tavoletta di cioccolato equosolidale ‘ndrangheta free con peperoncino calabrese.

Etichette: