Pubblicato in: Mercatini Viaggi

Compiono vent’anni i mercatini di Natale di Santa Maria Maggiore

Oriana DaviniOriana Davini 1 mese fa
mercatini-di-natale-santa-maria-maggiore

Siete appassionati di mercatini di Natale ma avete già percorso in lungo e in largo i classici appuntamenti con le tradizionali bancarelle dell’Alto Adige? Quest’anno provate a cambiare, andate in Piemonte.

Per la precisione in Val Vigezzo, a Santa Maria Maggiore (Vb), uno dei borghi Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: nelle sue piazze e nelle sue vie si tengono da ormai 20 anni i mercatini di Natale più grandi del Piemonte.

Date, orari e informazioni

Tre giorni di festa e magia, dal 7 al 9 dicembre 2018, con oltre 200 espositori, gastronomia tipica di montagna, aria fredda e frizzante, stradine lastricate, intime piazzette e l’antico centro storico del borgo interamente trasformato in un villaggio natalizio, con le tipiche casette di legno e le suggestive stufette ricavate nei tronchi d’abete a riscaldare l’atmosfera.

E visto che l’edizione 2018 è la numero venti, la sera del 6 dicembre alle 21 ci sarà l’accensione del grande albero di Natale, con la partecipazione della Mabò Band e della Compagnia Eglaf – Performing Arts.

Le specialità gastronomiche

Mercatini di Natale Santa Maria Maggiore

Per rinfrancare il corpo, oltre allo spirito, tra bancarelle di artigianato, hobbismo e prodotti gastronomici, ci saranno le specialità gastronomiche della Val Vigezzo: l’immancabile vin brulé, il caffè vigezzino, gli stincheet, uno dei pochi prodotti tipici piemontesi a vantare la De.Co (Denominazione comunale) le caldarroste e piatti più sostanziosi preparati dai vari punti ristoro a disposizione dei visitatori.

Si rinnova anche la tradizione che ogni anno ospita dieci produttori in rappresentanza dell’eccellenza artigiana del Verbano Cusio Ossola, oltre alle porte aperte, nei giorni del mercatino, in tutte le botteghe artigiane di Santa Maria Maggiore.

Il programma include inoltre una parte di musica dal vivo con l’esibizione di artisti di strada, i famosi corni delle Alpi, cornamuse, jazz band e bandelle alpine itineranti. 

Per chi è in cerca di un’esperienza più completa, la visita ai mercatini di Natale può diventare l’occasione per scoprire tre centri culturali molto particolari: il Museo dello Spazzacamino, la Pinacoteca della Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini e la neonata Casa del Profumo, che rende omaggio all’Acqua di Colonia nata proprio a Santa Maria Maggiore.

Come raggiungere i mercatini di Natale

In occasione dei mercatini di Natale, sono previste corse speciali della Ferrovia Vigezzina-Centocavalli su prenotazione. Il servizio trasporto da Domodossola e Locarno a Santa Maria Maggiore è solo su prenotazione.

Tutti i giorni dalle 10 alle 19.40 sono previsti i trenini navetta di collegamento in partenza da Druogno, il paese limitrofo: non è necessaria la prenotazione.

Etichette: