Pubblicato in: News

Riaperture confini dal 3 giugno: aerei, treni e bus rafforzano il servizio verso Italia ed estero

RedazioneRedazione 2 mesi fa
Milano,_stazione_Centrale

A partire dal 3 giugno riapriranno i confini regionali, mantenendo comunque tutte le misure di sicurezza. Nonostante le discussioni, i dubbi e le proposte di “passaporti sanitari”, la linea mantenuta dal Ministero degli Affari Regionali è quella dell’apertura senza limitazioni e discriminanti regionali.

Le compagnie di trasporti hanno deciso di (ri)attivarsi: aumentano le corse, ripartono gli aerei e tornano operative le compagnie di bus a lunga percorrenza.

 

Trenitalia e Italo aumentano le corse: rafforzati i collegamenti tra regioni

Ritornano attive le tratte a media e lunga percorrenza dei servizi ferroviari italiani. Italo dal 28 maggio ha ripristinato la linea Torino – Salerno e Venezia – Napoli, oltre a programmare nuove tratte per il Sud, soprattutto in Calabria e nel Cilento attive a partire dal 14 giugno.

Trenitalia ha garantito a partire dal 3 giugno l’attivazione di 36 Frecce in più in tutta Italia, per un totale di 74 collegamenti giornalieri sulle principali tratte. È stata annunciata anche una nuova linea che attraverserà la penisola, da Torino a Reggio Calabria, attiva dal 3 giugno.

Dal 25 maggio riaperte anche le biglietterie fisiche e le lounge all’interno delle stazioni.

Le misure di sicurezza sui treni saranno le seguenti:

  • Obbligo di indossare la mascherina
  • Distanziamento dei posti a sedere, garantiti sia nelle modalità di acquisto che a bordo, tramite segnaletica
  • Entrate e uscite segnalate e differenziate
  • Dispenser di gel igienizzante a bordo

Ripartono gli aerei: EasyJet e Ryanair tornano a volare a partire da metà giugno

Gli aeroporti e le compagnie aeree sono pronti a ripartire, grazie all’apertura dei confini nazionali del 3 giugno. I grandi aeroporti italiani non avevano mai realmente smesso di lavorare, consentendo il transito solamente a velivoli commerciali o sanitari.

Le compagnie aeree italiane e internazionali torneranno a volare durante l’estate. Ryanair, Alitalia e Lufthansa riprenderanno gradualmente l’attività a partire dal 1° luglio, mentre EasyJet ha annunciato di voler ripartire dal 15 giugno effettuando solo voli interni da Milano Malpensa, Venezia e Napoli. Dal 1° giugno tornano anche i collegamenti da e per il Regno Unito con British Airways.

Altre compagnie internazionali sono invece già attive, come KLM che già dal 4 maggio aveva ripreso la linea Malpensa – Amsterdam. Qatar Airlines ed Emirates sono tornare a frequentare gli aeroporti italiani dal 20 maggio, garantendo di nuovo i collegamenti con il Medio Oriente.

Sospesi fino a data da destinarsi tutti i collegamenti con gli Stati Uniti, interrotti gradualmente già dall’inizio di marzo.

Le regole per i passeggeri sono molto stringenti:

  • mascherina e guanti obbligatori per tutto il volo
  • Misurazione della temperatura prima di imbarcarsi
  • posti a sedere alternati per garantire il distanziamento
  • Interruzione del servizio di distribuzione dei pasti a bordo
  • Obbligo di comunicare al personale di bordo gli spostamenti per il bagno

 

Aumentano i bus a lunga percorrenza: oltre 70 le città collegate

I collegamenti tramite bus a lunga percorrenza sono ripartiti dall’inizio di maggio, con tratte ridotte e collegamenti più brevi. A partire dal 3 giugno torneranno attivi i bus di Flixbus, con collegamenti per l’Italia e l’estero.

La riduzione delle flotte di bus a lunga percorrenza è ancora attiva, con circa 70 collegamenti attivi, invece dei più di 500 garantiti negli anni passati. Anche sui bus saranno valide le misure di sicurezza degli altri mezzi:

  • Obbligo di mascherina a bordo
  • Posti a sedere distanziati
  • Bagni interni al bus inagibili, sono previste maggiori soste
  • Misurazione della febbre alla partenza
  • Preferire i biglietti digitali evitando la stampa
  • Dispenser di disinfettante disponibile a bordo