Pubblicato in: Libri

Amici di Sciascia: tre incontri per ricordare lo scrittore di Racalmuto

In occasione dei propri vent’anni, l’associazione Amici di Leonardo Sciascia organizza tre incontri dal titolo “Io e Sciascia” ospitati nella sala auditorium dello Studio Legale La Scala in via Correggio 43: quattro lettori d’eccezione ricostruiranno la propria esperienza delle opere sciasciane, dialogando con un interlocutore che li accompagnerà in questo percorso condiviso di scoperta e riscoperta.

Provenienti dal mondo della letteratura, della scienza e del diritto, i protagonisti delle tre conversazioni accomunati dall’interesse per lo scrittore di Racalmuto, forniranno ad appassionati e estimatori non specialisti interessanti e differenti punti di vista sugli scritti di Sciascia.

Domani, giovedì 4 aprile, alle ore 18.00 si terrà il primo incontro con lo scrittore Andrea Vitali, autore di numerosi romanzi, tra cui Olive comprese e Le tre minestre, che verrà intervistato da Mauro Novelli, docente Università degli Studi di Milano. Vitali affiderà a una lettera  il compito di esprimere sensazioni, pensieri, interpretazioni scaturite dalla lettura di testi quali L’Affaire Moro o La Sicilia come metafora. Di fronte alle difficoltà del nostro tempo, si avverte il bisogno di uno sguardo lucido e intelligente: proprio quello che Leonardo Sciascia potrebbe di nuovo prestarci per intendere una realtà complessa come la nostra.

Giovedì 18 aprile, alle ore 18,00 il magistrato Erminio Amelio e Guido Vitiello, docente Università degli Studi di Roma, prendendo spunto dal romanzo Porte Aperte, discuteranno di Giustizia e Verità, tema dell’opera di Sciascia..

Lunedì 29 aprile, alle ore 18,00 l’ultimo appuntamento con l’astrofisico Giovanni Bignami intervistato da Bruno Pischedda, docente Università degli Studi di Milano. Bignami, Accademico dei Lincei e presidente del Comitato per la ricerca spaziale e dell’Istituto nazionale di astrofisica, unisce il lavoro scientifico a una qualificata pratica di divulgazione. Dialogando con Bruno Pischedda, e partendo dal testo La scomparsa di Majorana, lo scienziato proporrà un accostamento tra orizzonti umanistici propri di Sciascia e temi che riguardano la ricerca teorica e applicata.

 

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!