Pubblicato in: News

Addio al compositore Giorgio Gaslini

AvatarMarco Valerio 6 anni fa

giorgio-gasliniSi è spento a 84 anni il grande jazzista italiano Giorgio Gaslini. Il musicista è morto a Borgo Val di Taro, in provincia di Parma, dove era ricoverato in conseguenza a una caduta.

Compositore, direttore d’orchestra e pianista, Giorgio Gaslini era nato a Milano e si appassionato alla musica fin dalla tenera età. Gaslini si è esibito in più di quattromila concerti in tutto il mondo, spaziando dal jazz alla musica classica.

Il nome di Giorgio Gaslini è legato anche la produzione cinematografica: il musicista ha infatti lavorato in diverse produzioni del cinema italiano, firmando numerose colonne sonore, soprattutto per film di genere.

Tra le colonne sonore più celebri composte da Giorgio Gaslini ricordiamo La notte di Michelangelo Antonioni, Le tue mani sul mio corpo di Brunello Rondi, La notte dei diavoli di Giorgio Ferroni, Rivelazioni di un maniaco sessuale al capo della squadra mobile di Roberto Bianchi Montero e il dittico firmato da Dario Argento comprendente i film Le cinque giornate e Profondo rosso, frutto della collaborazione con il gruppo progressive rock dei Goblin.

Anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno, ha voluto ricordare la figura di Giorgio Gaslini: “Giorgio Gaslini era un musicista e un compositore davvero straordinario. Un artista che ha saputo mettere la musica jazz italiana al centro della scena internazionale. Il suo lavoro è stato apprezzato nel mondo grazie alla sua intesta attività concertistica e anche grazie alle colonne sonore di film importanti come ‘La Notte’ di Michelangelo Antonioni. Le sue sperimentazioni musicali negli anni ’60 e ’70 hanno segnato un’epoca culturalmente eccezionale per la nostra città. Milano ha amato molto Giorgio Gaslini per la sua musica, la sua capacità di innovare, la sua attenzione per un ruolo sociale e politico della creatività artistica, come molti altri importanti artisti della nostra città”.

Etichette: