Pubblicato in: Cinema

10 film di Natale in streaming da non perdere, tra grandi classici e novità

una-poltrona-per-due-min
Foto di Paramount Pictures. Tutti i diritti riservati

Il Natale si avvicina a grandi passi, tra mercatini, cenoni e regali dell’ultimo minuto. Una costante eterna, superiore a tutte le tradizioni familiari, sono i film di Natale, passati in televisione centinaia di volte durante il periodo delle feste.

Nonostante il senso di nausea all’ennesima replica di “Una poltrona per due”, nessuno di noi può resistere al fascino del grande classico di Natale, dal più family friendly ai film più scorretti. Abbiamo scelto 10 film che non possono mancare durante la digestione post pranzo natalizio: dai grandi classici alle novità disponibili in streaming sulle piattaforme Netflix, Disney+ e Amazon Prime Video.

10 giorni con Babbo Natale

Di Alessandro Genovesi (2020)

Un film italiano che diverte grandi e piccoli senza scadere nella banalità dei buoni sentimenti. Sullo sfondo dei paesaggi magnifici della Svezia si avvicendano le storie di un Fabio de Luigi in ottima forma che vuole trascorrere a tutti i costi il Natale con i figli, nonostante un importante colloquio di lavoro a Stoccolma. Una sorpresa il Babbo Natale di Diego Abatantuono, divertente e mai eccessivo.

Disponibile su: Amazon Prime Video

Qualcuno salvi il Natale

Di Chris Columbus (2018)

Due fratelli si nascondono nella slitta di Babbo Natale per scoprire i suoi segreti, combinando parecchi guai. Il pezzo forte di questo film è proprio lui, Babbo Natale. Nei panni del simpatico grassone c’è nientemeno che Kurt Russel, reso celebre per ruoli molto meno adatti ai bambini, come il terribile cacciatore di taglie John Ruth in The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Il suo Santa Claus è magnetico e “blues”, in una parola: iconico.

Disponibile su: Netflix

Klaus

Di Sergio Pablos (2019)

Realizzata con una tecnica di animazione visivamente straordinaria, Klaus non è decisamente la solita storia di Natale. Il viziato Jasper viene spedito dal padre a fare il postino in una landa desolata e ghiacciata, dove nessuno manda posta, al massimo si mandano minacce di morte. I due clan rivali, i Krum e gli Ellingboe si fanno la guerra da secoli, tanto da aver scordato la reale origine della faida. In questo delirio Klaus fa la conoscenza di un misterioso e gigantesco eremita, che fabbrica giocattoli in legno nella sua baita. Quest’uomo e le sue opere potrebbero essere la chiave di volta per far tornare un po’ di serenità nel villaggio?

Disponibile su: Netflix

Elf

Di Jon Favreau (2003)

Diretto dal futuro Re Mida del Marvel Cinematic Universe e produttore della serie The Mandalorian, capace di salvare una saga che stava affondando, Elf è un classico natalizio divertente e brillante. Buddy è un bambino umano, adottato da Babbo Natale e cresciuto (un po’ troppo) in mezzo agli elfi. Una volta diventato adulto decide di lasciare il Polo e tornare a New York per ritrovare la sua famiglia biologica. Il viaggio si rivelerà un esilarante scontro di usi e costumi. Will Ferrell ha dato anima a un personaggio diventato storico, aggirandosi realmente a New York in calzamaglia da elfo (non c’era abbastanza budget per set e comparse), causando dei tamponamenti proprio a causa del suo bizzarro abbigliamento.

Disponibile su: Netflix

Nightmare Before Christmas

Di Henry Selick (1993)

Un film che va bene sia per Halloween che per Natale: questo è riuscito a fare Tim Burton, creatore e produttore di un film rimasto nella storia dell’animazione. Il re delle Zucche, Jack Skeletron, si annoia di un mondo in cui è sempre Hallowen. Decide perciò di scoprire un’altra realtà: quella del Natale, tutta amore, regali e gioia, l’esatto opposto del suo mondo. L’affascinante scheletro decide di così di far sua la festività, rapendo Babbo Natale e sostituendolo nel suo lavoro con esiti disastrosi.

Disponibile su: Disney+

Io sono Babbo Natale

Di Edoardo Falcone (2021)

Gigi Proietti sullo schermo per l’ultima volta, nei panni di un irriverente Babbo Natale che non le manda certo a dire a un ladro incallito come Ettore Magni, interpretato da un ruvido Marco Giallini. Anche se non amate le commedie di Natale non si può non amare questo film, ricco di energia e scambi di battute sagaci tra due grandissimi attori italiani. Per un Natale in compagnia di un artista straordinario e mai dimenticato.

Disponibile su: Amazon Prime Video

Mamma ho perso l’aereo

Di Chris Columbus (1990)

Un grande classico del Natale, quasi più del panettone e degli spot Coca Cola. Non c’è bisogno di ricordare la storia del piccolo Kevin che difende strenuamente la sua casa da due sfortunatissimi ladri. La scena più famosa del film in cui la madre si accorge di aver dimenticato a casa il figlio minore è diventata un cult, tanto da essere riproposta da Catherine O’Hara poche settimane fa, per augurare buon Natale a tutti.

Disponibile su: Disney+

Parenti serpenti

Di Mario Monicelli (1992)

La satira feroce di Monicelli non poteva non toccare anche quella consuetudine tutta italiana di trovare rifugio nella famiglia, soprattutto durante le feste. Anziani rintronati, fratelli e sorelle crudeli e bambini insopportabili. Il Natale italiano è dissacrato nel modo più realistico possibile dal re della commedia italiana.

Disponibile su: YouTube

A Christmas Carol

Di Robert Zemeckis (2009)

Questo film d’animazione è un vero capolavoro della motion capture, la tecnica che “cattura” i movimenti degli attori e li traduce in animazione. A prestare il corpo al perfido signor Scrooge del capolavoro senza tempo di Charles Dickens è un perfetto Jim Carrey. Conosciamo tutti la storia, trasposta in centinaia di varianti: un cinico uomo d’affari chiude il suo cuore alla gioia del Natale, bistrattando anche il suo povero assistente. Durante la notte sarà visitato da tre fantasmi che gli mostreranno i suoi Natali passati, presenti e futuri, indicandogli la via per la redenzione. Una favola senza tempo, ripulita da tutti gli orpelli e riportata al crudo realismo ottocentesco della versione originale.

Disponibile su: Disney +

Una poltrona per due

Di John Landis (1983)

Il 2020 ha cambiato radicalmente le nostre abitudini e ci ha costretto a rinunciare a molte cose, ma non alla replica di Una poltrona per due su Italia 1! Anche quest’anno, puntuale come sempre, la commedia natalizia con Eddie Murphy e Dan Aykroyd andrà in onda il 24 dicembre alle 21.35. Lo scambio di ruoli tra il ricco bianco Louis Winthorpe III e il barbone nero Billie Ray Valentine è una sicurezza natalizia a cui non si può assolutamente rinunciare.

Disponibile (anche) su: Amazon Prime Video

Milano Weekend