Pubblicato in: Fiere e Festival

Il dibattito politico della Festa dell’Unità di Milano al Parco delle Rose

Alessio CappuccioAlessio Cappuccio 3 settimane fa
festa dell'unità 2019 milano

Qui c’è clima di futuro è lo slogan della prima Festa de l’Unità di Milano Metropolitana sostenibile e plastic free, in programma dal 30 agosto al 15 settembre nell’area dell’ex Karma (anche conosciuto come Parco delle Rose) in via Fabio Massimo 36.

“Non c’è futuro senza azioni e politiche che rispettino l’ambiente – afferma Silvia Roggiani, segretaria del PD Milano Metropolitana – ecco perché la nostra Festa metterà al bando la plastica monouso e consentirà a chi verrà di toccare con mano la sostenibilità e le pratiche di riuso creativo attraverso la partecipazione a laboratori esperienziali, dalla virtual reality al cooking show a base di insetti. E poi la rinascita dei nostri quartieri. Siamo nell’area che ha ospitato storiche discoteche e ha fatto ballare generazioni di milanesi e non. Un luogo oggi caduto in disuso e messo a bando dal Comune di Milano per il suo recupero, che noi vogliamo far rivivere creando occasioni di aggregazione e comunità».

L’area di 5000 metri quadrati, dove si svilupperà la Festa, è occupata dal palco “Spazio Cielo” e “Spazio Mare” che ospiteranno i 67 dibattiti e la libreria “Spazio Terra”. Come di consueto ci saranno il Ristorante “Karma” e il bar, poi la pagoda dei laboratori e uno spazio interamente dedicato alle attività sportive, con la parete per l’arrampicata, il tiro con l’arco e la scacchiera gigante.

Protagonisti della Festa de l’Unità naturalmente saranno la politica, l’attualità e la cultura. Ad aprire la kermesse sarà il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, e il 31 agosto, invece, sarà la volta del Presidente Paolo Gentiloni. Si alterneranno poi sul palco, tra gli altri, i due presidenti di Regione Emilia Romagna e Lombardia, Stefano Bonaccini e Attilio Fontana (3 settembre), il sindaco Beppe Sala in dialogo con la prima cittadina di Ancona Valeria Mancinelli e il direttore de L’Epresso Marco Damilano (4 settembre), Carlo Calenda (5 settembre) e Gianni Cuperlo (6 settembre), la vice segretaria Paola De Micheli (10 settembre), la deputata Laura Boldrini (14 settembre) e il segretario Nicola Zingaretti (13 settembre).

Non mancheranno poi tantissime presentazioni di libri con ospiti celebri come Concita De Gregorio e Federico Rampini.

Altra novità di quest’anno sono i concerti gestiti in collaborazione con Arci Milano, che propone un interessante e vivace palinsesto. Completamente a ingresso libero, come tutti gli altri incontri

  • 30 agosto: Vacca
  • 31 agosto: Max Collini legge l’indie
  • 1 settembre: Khora Quartet in Rock in 4
  • 5 settembre: Omaggio a Francesco Guccini con Teo Manzo
  • 6 settembre: Crln e I’m Not a Blonde
  • 7 settembre: Piotta
  • 8 settembre: Egokid
  • 12 settembre: Omaggio alla Canzone Milanese con Gli Ossibuchi
  • 13 settembre: Zibba
  • 14 settembre: Inoki Ness
  • 15 settembre: Omaggio ai The Doors con The Black Door Man

Programma completo della manifestazione