Pubblicato in: Fiere e Festival

Una traversata a 20 metri d’altezza chiuderà il festival Con la testa all’insù di Lecco

Alessio CappuccioAlessio Cappuccio 2 settimane fa
con la testa all'insu festival lecco
Foto: Andrea Ottaviani

Da venerdì 16 a domenica 18 agosto la città di Lecco si trasformerà in un palcoscenico a cielo aperto, con la seconda edizione del festival “Con la testa all’insù”, che ospiterà artisti internazionali tra performance, spettacoli, teatro di strada e tanta meraviglia.

La “rassegna delle meraviglie ad alta quota”, curata dall’associazione culturale Circo e dintorni, propone le migliori compagnie specializzate in discipline che giocano con l’altezza: funamboli, trampolieri, teatro di figura, fate e mongolfiere.

Evento di chiusura, domenica 18 agosto alle 21.30, sarà la traversata di Andrea Loreni, che si esibirà in una camminata nel cielo in piazza Garibaldi: Andrea camminerà su una corda Dyneema lunga 70 metri, con partenza da terra e arrivo sul tetto del Teatro Sociale, a 20 metri di altezza.

Programma del festival

Giovedì 16 agosto

ore 18
Partenza da Piazza Garibaldi
Sfilata di trampolieri per le vie della città:
PARATA IN BIANCO
Uno spettacolo itinerante che piomba all’improvviso per le vie della città, un gruppo di angeli in frak bianchi e trampoli seguiti da una macchina scenica musicale animerà grandi e piccini.
Al termine dello spettacolo itinerante verranno distribuiti al pubblico dei palloni di 3 metri che si dovranno gonfiare e che daranno vita ad una animazione di piazza coinvolgente che contribuirà a colorare di bianco l’intera area ritmati dalla musica e dai lanci chiamati della compagnia teatrale
Compagnia Piccolo Nuovo Teatro

ore 21
Partenza da Piazza Garibaldi
Sfilata di trampolieri luminosi per le vie della città:
INVASIONI LUNARI
Una performance capace di evocare un universo di immagini surreali usando corpo, costumi, attrezzi, luci e giochi d’ombra.
Complice, assieme alla danza, è l’illusione ottica della lumino tecnica e delle immagini video.
E’ un invito alla fuga dal mondo reale e un tuffo nella magia del mistero grazie a seduzioni visuali, in cui affascinanti oggetti cosmici, tutti inventati, guizzano e fluttuano nel metafisico mare lunare.
Compagnia Parolabianca

Venerdì 17 agosto

ore 18
Partenza da Piazza Garibaldi
Due sfilate di trampolieri per le vie della città:
TRA LE NUVOLE
Una performance itinerante davvero suggestiva, personaggi unici e surreali accompagnano lo spettatore, in un mondo incantato stupendolo con coreografie originali ed invitandolo ad entrare nel fantastico mondo dei sogni.
Cinque nuvole, rappresentate con ombrelli e veli indossate da altrettanti clown bianchi, passeggiano per le vie accompagnate da musica per carillon.
Compagnia Baracca dei Buffoni

CAROUSEL
Una parata originale ispirata alle vecchie giostre di una volta, è caratterizzata da un’atmosfera magica che porta il pubblico in un mondo di fiaba…
Compagnia Teatro per Caso

ore 21
Torre del Palazzo delle Paure – Piazza XX Settembre
A PIEDI NUDI SULLE PARETI
Danzatori sospesi e imbragati alle pareti tramite corde, insieme alla proiezione video, creano uno spettacolo che scolpisce letteralmente il luogo nel quale si realizza.
Le superfici verticali divengono il “piano” sul quale danzare, modificando così i parametri del normale assetto corporeo e creando differenti modalità di movimento.
Forme Uniche – Compagnia Il posto Danza Verticale (Marco Castelli Small Ensemble, ideazione e Coreografia Wanda Moretti)

Spettacolo di danza verticale sulla Torre del Palazzo delle Paure.

Sabato 18 agosto

ore 18
Partenza da Piazza Garibaldi
Sfilata di trampolieri per le vie della città:

I FIORI INCANTATI
Un costruttore d’incanto con il suo innaffiatoio magico diventa giardiniere; accompagnato da fiori giganti indossati da trampolieri e magici personaggi, porta con sé musica e profumi, mediante i quali il pubblico viene trasportato in un mondo fantastico di poesia, profumi e amore.
Compagnia Baracca dei Buffoni

ore 21
Piazza Garibaldi
Teatro di figura
CAROSELLO DEI CAVALLI LUMINOSI
Cavalli scolpiti in grandi materiali gonfiabili e messi in moto da burattinai domatori audaci, in costumi leggendari, che accompagnano il pubblico all’interno di un vero e proprio spettacolo.
Complice fondamentale è la musica ricamata sulla rappresentazione che evoca memorie culturali proprie della letteratura mitologica.
Lo spettacolo è un piccolo viaggio poetico durante il quale il mondo umano e animale si osservano, dando origine ad uno spettacolo altisonante.
Compagnia Quidams

Tutti gli spettacoli a ingresso libero. In caso di pioggia gli spettacoli avranno luogo sul palco di Piazza Garibaldi