Pubblicato in: Teatro

Teatro alla Scala: presentata la stagione 2014-15

Marco Valerio 4 anni fa

teatro-alla-scalaSarà il Fidelio di Ludwig van Beethoven ad inaugurare la stagione 2014/15 del Teatro alla Scala di Milano. Il 7 dicembre 2014 sarà l’ultima apertura stagionale affidata a Daniel Barenboim che cederà la direzione musicale del teatro scaligero a Riccardo Chailly a partire dall’inizio del 2015.

Ma la novità più sostanziale è sicuramente rappresentata dal passaggio di consegne tra l’attuale sovrintendente Stèphane Lissner ad Alexander Perreira, presenta alla conferenza stampa di presentazione della stagione, al fianco del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia.

La stagione 2014/15 del Teatro alla Scala si presenta quindi con caratteri di straordinarietà legati anche alla sua durata: per la prima volta, infatti, il Piermarini rimarrà aperto anche d’estate e la nuova stagione si protrarrà fino al termine di Expo 2015. Nei mesi di Expo, tra l’altro, sono previste alcune rappresentazioni prestigiose appositamente pensate per l’occasione.

Proprio per questo il 1 maggio 2015 Expo sarà aperto dalla Turandot di Giacomo Puccini diretta da Riccardo Chailly.

“Il Teatro alla Scala – ha detto il Sindaco Pisapia – si mostra al Mondo in tutto il suo splendore. Una stagione in cui vogliamo fare brillare la gioia universale della grande musica senza tempo. Quella gioia è il dono più bello che Milano fa ai popoli e alle culture del mondo per L’Esposizione Universale (…). La Scala, contribuirà al successo di Expo con oltre 100 spettacoli in calendario durante i 6 mesi dell’Esposizione, inserendosi a pieno titolo nel programma degli ‘Expo in Città’. Il Teatro, infatti, sarà aperto tutti i giorni garantendo un’altissima offerta culturale ai milioni di visitatori che si troveranno a Milano. Il tempio della lirica sarà, dunque, protagonista di una stagione di grande prestigio e dal forte richiamo internazionale, valorizzando tutti coloro che rendono possibile una magia senza confini ogni alzata di sipario. Ritorneranno alla Scala i grandi Direttori, i grandi cantanti e le orchestre che insieme a quella scaligera, portano nel mondo l’eccellenza musicale”.

In occasione di Expo, il Teatro alla Scala ha organizzato un Festival Sinfonico rivolto a numerose orchestre internazionali, da quella dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano all’Israel Philharmonic Orchestra guidata da Zubin Mehta.

Tra le opere da non perdere della stagione 2014-15 da segnalare il ritorno della Carmen di Georges Bizet diretta da Emma Dante (dal 22 al 28 marzo e dal 4 al 16 giugno), Aida (15 febbraio-14 marzo) e Falstaff (14 ottobre 2015-4 novembre) di Giuseppe Verdi, Lucio Silla di Wolfgang Amadeus Mozart (26 febbraio-17 marzo), Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti (28 maggio-11 giugno), il dittico composto da Cavalleria rustica di Pietro Mascagni e Pagliacci di Ruggero Leoncavallo (12-23 giugno), Tosca (15 giugno-6 luglio) e La Bohème (19 agosto-2 settembre) di Giacomo Puccini, Otello (4-24 luglio) e Il barbiere di Siviglia (27 luglio-10 agosto) di Gioacchino Rossini.

Tra i balletti da non perdere gli appuntamenti con la nuova Bella Addormentata nel Bosco di Cajkovskj coreografata da Alexei Ratmansky (26 settembre 2015-23 ottobre), il ritorno di Giselle (2-18 aprile) e dello Schiaccianoci che aprirà la stagione di balletto il 18 dicembre.

Il programma completo della stagione 2014-15 del Teatro alla Scala è consultabile a questo indirizzo: http://www.teatroallascala.org/it/stagione/stagione-2014-2015.html

Etichette:
Offerta Libraccio 2018