Pubblicato in: Teatro

Cinque spettacoli teatrali da vedere a Milano dal 2 all’8 gennaio 2017




 

Avete l’imbarazzo della scelta su cosa vedere a teatro? Vi state chiedendo come impiegare, culturalmente, quella sera libera o la domenica pomeriggio? Come ogni lunedì, Milano Weekend vi segnala alcune opere in cartellone nella nostra città: un nuovo appuntamento con #lospiegoneteatri.

Ecco cosa vedere a teatro a Milano nella settimana dal 2 all’8 gennaio 2017

Alcuni consigli sugli spettacoli in cartellone

– Bad and Breakfast – La casa felice (Teatro Franco Parenti 27 dicembre 2016 – 8 gennaio 2017)

Rosario Lisma, regista, autore e attore, si è fatto conoscere per i suoi interessanti testi (basti pensare al riuscito Peperoni difficili). Continua anche il sodalizio col teatro di via Pier Lombardo desideroso di coltivare gli artisti con cui inizia un percorso. Bad and breakfast tratta alcuni nodi del nostro oggi, «un noir che parte come farsa, prosegue in commedia e finisce in tragedia. Antonio e sua moglie Gaia, una giovane coppia di laureati ma sottoccupati e infelici, abitano ancora nella casa degli anziani genitori di lui. Improvvisa arriva la notizia di un grave attentato occorso ai due vecchi che si trovavano in vacanza a Sharm El Sheik» (dal comunicato stampa). «All’inizio lo spettatore si trova dinanzi a una tragedia annunciata: i vecchi genitori, in vacanza a Capodanno a Sharm El Sheik che muoiono in un attentato, ma i due ragazzi invece di disperarsi esultano, perché così hanno il Mattone ovvero, la casa ereditata e potranno allestire il loro bed and breakfast, prototipo di una new economy giovanile che noi attori conosciamo bene. C’è però qualcosa di più grave», ha affermato Lisma. Il resto ve lo lasciamo scoprire in scena Con lui sul palco Marco Balbi, Anna Della Rosa, Andrea Narsi.

DURATA: 120′

ORARI: lunedì 2 h 20; martedì h 20; mercoledì e venerdì h 19,15; giovedì h 20,30; sabato 7 h 18; domenica 8 gennaio h 19,30

PREZZI: intero 25€; over65, under26, convenzioni 20€

– Lehman Trilogy (Piccolo Teatro Grassi 3 – 21 gennaio)

Per chi si fosse perso il debutto nel gennaio 2015 è l’occasione per recuperarne la visione dal vivo, provando un’esperienza che difficilmente potrà ricapitare. Poco dopo, il 21 febbraio, il maestro Luca Ronconi venne a mancare. Questa regia è stata considerata il suo testamento artistico, non forzatamente, solo per “le contingenze”, ma perché effettivamente è racchiuso un mo(n)do di fare e vivere il teatro che uno degli esponenti più importanti del teatro di regia portava avanti. «Di questo testo mi ha subito appassionato la varietà dei registri linguistici: il saggio, il romanzo, il racconto onirico si alternano seguendo l’impaginazione di una sceneggiatura cinematografica. Quella di Lehman Trilogy è una ‘drammaturgia adulta’, che, svincolandosi da una narrativa tradizionale e da qualsiasi valutazione morale, ci consegna una chiave per aprire una porta sull’episodio che, volenti o nolenti, ha profondamente influenzato le vite di tutti noi», aveva dichiarato Ronconi.
Il testo di Stefano Massini è stato premiato e messo in scena diverse volte anche all’estero. Nell’allestimento prodotto dal Piccolo a dar corpo alla parola un cast imperdibile: (in ordine di apparizione) Massimo De Francovich (Henry Lehman), Fabrizio Gifuni (Emanuel Lehman), Massimo Popolizio (Mayer Lehman), Martin Ilunga Chishimba, Paolo Pierobon (Philip Lehman), Fabrizio Falco, Raffaele Esposito, Denis Fasolo, Roberto Zibetti, Fausto Cabra (Robert Lehman), Francesca Ciocchetti, Laila Maria Fernandez.

Lehman Trilogy va in scena in due parti autonome con due differenti sottotitoli: ‘Tre fratelli’ e ‘Padri e figli’. Si può vederne una sola o entrambe, in sere diverse nell’arco della settimana, congiuntamente.

DURATA: 1^ parte 155′; 2^ parte 115′. Nei giorni in cui verrà rappresentato lo spettacolo intero è previsto un intervallo di 20 minuti

ORARI: lunedì riposo; martedì 3 h 19, 30 (1^ parte); mercoledì 4 h 20,30 (2^ parte); giovedì 5 (1^ parte); venerdì 6 (2^ parte); sabato 7 h 19,30 (1^ parte); domenica 8 h 16 (entrambe le parti); martedì 10 h 19,30 (2^ parte); mercoledì 11 h 20,30 (1^ parte); giovedì 12 h 19,30 (2^ parte); venerdì 13 h 20,30 (1^ parte); sabato 14 h 18,30 (entrambe le parti); domenica 15 h 16 (entrambe le parti); martedì 17 h 19,30 (1^ parte); mercoledì 18 h 18,30 (entrambe le parti); giovedì 19 h 19,30 (2^ parte); venerdì 20 (2^ parte), sabato 21 h 16 (entrambe le parti)

PREZZI: intero 33€ (platea) o 26€ (balconata) per ciascuna parte. Presentando in biglietteria il biglietto della 1^ o 2^ parte si potrà acquistare un biglietto per la 2^ o 1^ parte al prezzo di 15€.
Per chi acquista contestualmente i biglietti delle due parti è disponibile la Lehman Card a 40€.

– Magic Shadows (Teatro Leonardo 20 dicembre – 8 gennaio)

Continua la proposta di spettacoli per tutti, ancor più durante le feste natalizie. Magic Shadows dei Catapult è l’occasione per condurre «i bambini in un mondo fatato, popolato di sogni fantastici, e prenderà per mano i grandi, facendo loro ritrovare il commosso stupore, che tanti anni fa provavano davanti alla magia delle fiabe. Gioia, entusiasmo e sorpresa assicurati per tutti!» (dal comunicato stampa). «Ho cominciato questo viaggio nel 2008 e il mio sogno era di dare nuova vita a una forma d’arte antica. Volevo raccontare storie in un modo che non fosse mai stato visto prima. Con Catapult posso dare vita ai miei sogni rendendo le mie visioni una realtà. I danzatori di Catapult sono dei performer incredibili che possono ballare, recitare e trasformare i loro corpi in forme apparentemente impossibili» (dalle note del regista e coreografo Adam Battelstein).

DURATA: 75′

ORARI: venerdì 6 h 16, 30; sabato 7 h 20,30; domenica h 16,30

PREZZI: intero 24€; under 26 e over 65 16€

Eventi teatrali

LOCANDA LUMIÈRE – Atto secondo: Ciak, si gira! (Teatro Carcano 4 gennaio)

La compagnia di acrobati e performer SONICS aveva lasciato il segno con ‘Duum’ nel corso della scorsa stagione. Durante queste feste natalizie tornano al Teatro Carcano con il secondo capitolo dell’ultimo progetto artistico, Locanda Lumière – Atto II: Ciak, si gira! «È la notte di Natale, un Avventore di nome Louis bussa a una misera locanda alla ricerca di un posto dove dormire. Ad accoglierlo, due figure alquanto bizzarre: Auguste e Elodie, i signori Lumière. Un mistero avvolge l’arrivo di Louis, tutt’altro che casuale. L’Avventore porta infatti appesa al collo una chiave speciale che sembra aprire tutte le porte della Locanda» (dal comunicato stampa). Chissà come questa interessante compagnia avrà rivisitato la nascita del cinema tramite il primo corto dei fratelli Lumière. Acrobazie, musica e dialoghi comici saranno gli ingredienti per rielaborare il tutto in teatro.

DURATA: 80′ + intervallo

ORARI: h 16 e h 20,30

PREZZI: intero 34/25€; over 65 22/18/17/14,50€; under 26 15/13,50€

Rassegne teatrali

Festival della Magia (Teatro Manzoni 2 – 8 gennaio)

Ha debuttato l’anno scorso riscuotendo un successo tale da indurre il teatro a organizzare una seconda edizione per allietare anche queste feste natalizie. A guidare la platea di turno Raul Cremona ideatore del festival, qui l’intervista di Milano Weekend all’artista.

ORARI: h 20,45; 6 gennaio e domenica h 15,30

PREZZI: poltronissima prestige € 27€; poltronissima 25€; poltrona 18€; under 26 13,50€

Etichette:
Offerta Libraccio 2018

Forse sei interessato a: