Pubblicato in: Teatro

Solo per oggi: 24 ore contro le proprie ossessioni

Marco Valerio 5 anni fa

solo-per-oggiCome superare le prime 24 ore di astinenza? Come compensare un senso di vuoto?  Come rimettersi in gioco e superare le proprie paure e assuefazioni? Queste sono solo alcune delle domande alla base del pungente e ironico spettacolo Solo per oggi, in scena al Teatro Out Off (via Mac Mahon, 16) a partire da martedì 10 giugno.

Due giovani donne cercheranno di vivere le loro prime 24 ore senza addiction, imbattendosi in una galleria di personaggi, dai più comuni ai più stravaganti, ossessionati da oggetti di consumo. Un oceano di ossessioni e di manie che possono farci sorridere finché non ci rendiamo conto che molte di queste sono reali, per quanto agghiaccianti. Così si passa, in un istante, dalla risata al disagio che ci deriva dalla presa di coscienza di appartenere tutti ad un’umanità sempre più malata e individualista.

Protagoniste di questa rocambolesca “discesa negli inferi” dei gruppi di autoaiuto sono Francesca Gemma e Alice Francesca Redini, capaci di sfumare l’ironia in dolente drammaticità, e che ben riescono a rappresentare l’universo di personaggi creato dalla brillante drammaturgia di Francesca Sangalli.

Solo per oggi parla di aiuto, ma soprattutto di lotta: della lotta contro la solitudine, della lotta contro se stessi, della lotta contro gli altri, della lotta quotidiana contro la dipendenza.

Produzione originale dell’Associazione culturale Giovio 15, Solo per oggi va in scena con la regia di Riccardo Mallus e sarà in replica al Teatro Out Off fino a domenica 15 giugno.

Orario d’inizio dello spettacolo previsto per le 20.45; domenica alle 16.

PREZZI

Intero: 18,00 €

Ridotto under 25: 12,00 €

Ridotto over 65: 9,00 €

BIGLIETTERIA

Per prenotazioni 02.34532140 – lunedì ore 10 > 18 e da martedì  a venerdì ore 10 > 20

I biglietti sono in vendita online su www.mioticket.it/teatrooutoff/default.asp?language=3

Per maggiori informazioni www.giovio15.com e www.teatrooutoff.it

Etichette: