Pubblicato in: Teatro

Secondo appuntamento con Aterballetto al Piccolo

Marco Valerio 4 anni fa

vertigo-aterballettoProsegue al Piccolo Teatro di Milano e, segnatamente, presso la Sala Strehler di largo Greppi il ciclo ospitante la compagnia di danza Aterballetto, già andata in scena con successo la scorsa settimana con le coreografie WAM e Cantata.

Questa volta Aterballetto sarà protagonista di un trittico composto dal nuovo lavoro di Eugenio Scigliano Don Q (Don Quixote de la Mancha), dal brano di Mauro Bigonzetti Vertigo e da una coreografia di Johan Inger, vale a dire Rain Dogs. Tre modi diversi di vivere la danza, interpretati con grande versatilità dai ballerini di Aterballetto.

Dopo Casanova, Eugenio Scigliano si accosta ad un’altra figura di seduttore, Don Chisciotte: nuova produzione, Don Q è un anti eroe, metafora inquieta dell’artista in equilibrio instabile tra la realtà e l’immaginario da lui stesso creato. Un’anima duplice e schizofrenica che si rivela anche nelle scelte musicali: a brani di musica classica spagnola si intrecciano le sperimentazioni sonore del compositore finlandese Kimmo Pojonen.

Vertigo è un balletto in cui tecnica e forza espressiva si fondono completamente. Le possibilità del corpo vengono portate all’estremo, alla soglia della vertigine, senza mai sfociare nell’atletismo e conservando una grande forza espressiva.

Danzatore svedese, direttore artistico del Cullberg Ballet fino al 2008 e oggi coreografo di fama internazionale, Johan Inger prende ispirazione dal celebre brano del cantautore americano Tom Waits – Rain Dogs – per un balletto che racconta di sentimenti e rapporti umani. Incontri, scambi, amore e amicizia si intrecciano in una coreografia che parla di noi e della nostra società.

Il trittico di Aterballetto sarà in scena al Teatro Strehler dal 12 al 15 giugno.

PREZZI

Platea:

Intero € 33,00

Ridotto card Gio/Anz € 21,00

Balconata:

Intero € 26,00

Ridotto card Gio/Anz € 18,00

Etichette:
Offerta Libraccio 2018