Pubblicato in: Concerti

Scipione Sangiovanni ospite delle Serate Musicali

Marco Valerio 4 anni fa

scipione-sangiovanniProseguono gli appuntamenti del lunedì sera con i concerti delle Serate Musicali presso la Sala Verdi del Conservatorio di Milano. Questa volta è il turno del giovane pianista ventiseienne Scipione Sangiovanni, finalista al XIV Concorso pianistico internazionale Van Cliburn, che sarà il protagonista assoluto, lunedì 26 maggio alle ore 21, di un recital intitolato L’arte della trascrizione.

Scipione Sangiovanni in questo concerto del ciclo delle Serate Musicali si esibirà in un’ampia antologia di brani di grandi compositori presentati in forma trascritta o leggermente modificata rispetto alle partiture originali.

Si parte con la Sarabanda e Ciaccona dall’opera Almira di Georg Friedrich Händel riletta da Franz Liszt e si prosegue con un brano di Salvatore Sciarrino, ovvero le Anamorfosi. Spazio poi alla trascrizione dello stesso Scipione Sangiovanni de Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi; nello specifico saranno eseguite Estate e Autunno.

Una parte consistente del programma della serata è rappresentato dalle trascrizioni di Ferruccio Busoni di tre brani di Johann Sebastian Bach: Corale n.3 «Nun komm’ der Heiden Heiland» BWV 659;  Corale n.4 «Nun freut euch, lieben Christen» BWV 734 e Corale n.5 «Ich ruf’su dir, Herr» BWV 639 .

Altro grande protagonista del recital-concerto sarà Franz Schubert di cui saranno proposti i brani Valse e Serenade secondo la trascrizione di Fazzari e la Serenata riletta da Liszt.

Il programma della serata prevede in chiusura una nuova rilettura di Bach operata da Ferruccio Busoni: in questo caso si tratta della Ciaccona in re minore BWV 1004.

Etichette: