Pubblicato in: Cinema Concerti

Rolling Stones Crossfire Hurricane nelle sale il 29 e 30 aprile, la recensione

“I Beatles avevano scelto di fare i bravi. A noi cosa restava? Fare i cattivi.”

È la storia di un gruppo di ragazzi dei primi anni Sessanta. Ma non ragazzi qualsiasi, bensì i Rolling Stones, destinati a diventare protagonisti della storia del rock. Un documentario di due ore pieno di adrenalina, che racconta i primi 15 anni di vita della band partendo dai primissimi concerti e dalla trasformazione del gruppo in icona ribelle: fughe dai concerti, risse sul palco e scene di delirio causate dalla sovraeccitazione dei fan (che nel Regno Unito erano soprattutto donne).

Tutto questo è Crossfire Hurricane – The Best of Rolling Stones, che sarà proiettato nelle sale del network Microcinema (in fondo l’elenco) il 29 e 30 aprile 2013.

“Eravamo in guerra con il mondo” raccontano gli Stones mentre scorrono le immagini delle performance live e cinegiornali dell’epoca. Crossfire Hurricane, che prende il titolo dai primi versi di “Jumpin’ Jack Flash”, racconta gli istanti prima dei concerti, i backstage tra droghe, fan e whiskey. Frammenti, emozioni, scorci di una vita da star sono raccontanti quasi in presa diretta. I filmati trasmettono proprio quel senso di irrequietezza e lucida follia che ha caratterizzato la carriera degli ‘anti-Beatles’.

“Le ragazze svenivano e se la facevano addosso così la polizia doveva portarle via di peso”. Le session in studio, la cerimonia funebre di Brian Jones e la vera commemorazione che fu il concerto di Hyde Park. “Per Brian avremmo potuto fare qualcosa di più”. Diretto da Brett Morgen, Crossfire Hurricane raccoglie interviste, filmati storici – molti inediti – commenti degli stessi Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts, Ronnie Wood, oltre che degli ex membri Bill Wyman e Mick Taylor e rare interviste a Brian Jones. Molte le scene tratte dal documentario Gimme Shelter del 1970 dei fratelli Maysles.

Struggenti le riprese del concerto di Altamont (1969), dove tra confusione ed eccessi di ogni tipo un ragazzo viene accoltellato e ucciso. Numerosi anche i contributi da Cocksucker Blues (1972), il documentario di Robert Frank che narra il tour della band nel Nord America, realizzato con diverse telecamere dai membri della band e dello staff. Anche l’abbandono di Mick Taylor e l’arrivo di Ron Wood segnano un grande spartiacque nella storia dei Rolling Stones, che li conduce fino ai giorni nostri caratterizzati da tour mondiali, alti e bassi, milioni di dischi venduti e la consacrazione definitiva. L’uscita rientra nei festeggiamenti per i 50 anni di carriera della band.

Un film adatto a tutti gli appassionati di rock, da godere pienamente al cinema tamburellando con mani e piedi sulle hit più trascinanti di un gruppo che ha fatto la storia.

L’elenco delle sale di Milano dove vedere Rolling Stones Crossfire Hurricane il 29 e 30 aprile 2013

Milano ANTEO
Milano APOLLO
Milano MEXICO
Milano PALESTRINA
Milano ROSETUM
Milano THE SPACE CINEMA ODEON
Milano UCI CINEMAS BICOCCA
Milano UCI CINEMAS CERTOSA

Tutte le sale italiane dove vedere Rolling Stones Crossfire Hurricane il 29 e 30 aprile 2013 

Offerta Libraccio 2018