Pubblicato in: Cinema

RAFFA, al cinema il film evento su Raffaella Carrà

Luigi Maffei 11 mesi fa

Un mito senza tempo, un’icona dello spettacolo italiano amata in tutto il mondo. Raffaella Carrà è stata questo ed altro. A due anni di distanza dalla sua scomparsa, e a ottanta dalla sua nascita, esce nelle sale il film RAFFA, diretto dal regista Daniele Luchetti (Il portaborse, La scuola, Mio fratello è figlio unico).

Il film, scritto insieme a Cristiana Farina, sarà nelle sale dal 6 al 12 luglio. Un docufilm in cui voci e racconti di chi l’ha conosciuta disegnano la vita, il carattere e il percorso artistico di un personaggio che ha saputo entrane nell’immaginario collettivo grazie alla sua energia.

Un vigore inesauribile che ha conquistato tutti, come ha affermato Daniele Luchetti: “Di Raffaella ci si può solo innamorare, arrendendosi senza riserve alla sua grazia energetica, dichiarandola ufficialmente una innovatrice, che ha cambiato spesso identità senza mai tradire i propri desideri“.

RAFFA, dunque, è un viaggio attraverso il mondo senza limiti della Carrà. Simbolo di libertà e di parità tra i sessi negli anni ’70, regina della TV pubblica negli anni ’80 e icona LGBTQ+ negli anni ’90, Raffaella è un mito che supera ogni barriera culturale e generazionale e che il pubblico di tutto il mondo ha amato per oltre 50 anni.

Il film di Luchetti è un titolo originale Disney+ prodotto da Fremantle, distribuito al cinema in esclusiva da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio Deejay, Radio Capital, MYMovies.it e Sony Music Italia. Prodotto da Gabriele Immirzi e Alessandro De Rita, Executive Producer The Walt Disney Company Alessandro Saba.