Pubblicato in: Cinema

Oppenheimer in 70mm, dove vederlo a Milano

Luigi Maffei 10 mesi fa
oppenheimer

Il 23 agosto è uscito nelle sale italiane Oppenheimer, il film più atteso dell’estate insieme a Barbie. Il nuovo lavoro di Cristopher Nolan, che racconta il progetto Manhattan e la nascita della bomba atomica, è uscito nel Belpaese con un mese di ritardo rispetto al resto del mondo.

Oppenheimer, il nuovo film del regista de Il cavaliere oscuro e Interstellar è stato girato in IMAX e in 70mm. Quest’ultima è una tecnica particolare che imprime l’immagine in un fotogramma più esteso rispetto al classico 35mm, per un’immersione nell’immagine ancora più profonda.

Nel mondo sono solo 30 le sale adibite a un IMAX 70 mm e sono quasi tutte negli Stati Uniti (le altre in Australia e Repubblica Ceca). In Italia di sale IMAX ce ne sono solo sette ma nessuna di queste è pensata per una proiezione al formato voluto da Nolan.

Le sale deputate ai 70mm, invece, sono solo tre in Italia. Una di queste si trova nella Sala Energia del Cinema Arcadia di Melzo.

Le altre sale italiane adibite per il 70mm sono la cineteca di Bologna e il Quattro Fontane di Roma.

Dalla risoluzione al colore alla nitidezza fino alla qualità generale, non c’è nulla che si possa paragonare all’utilizzare le cineprese in pellicola IMAX” così ha dichiarato Christopher Nolan in una recente intervista.