Pubblicato in: Teatro

Maurizio Lastrico torna all’Elfo diretto da Gioele Dix

Marco Valerio 4 anni fa

lastricoLanciato dal grande successo televisivo di Zelig, l’attore genovese Maurizio Lastrico è diventato in breve tempo uno dei performer più apprezzati del panorama contemporaneo.

Versatile e originale come pochi altri suoi colleghi, Maurizio Lastrico lo scorso maggio ha esordito al Teatro Elfo Puccini nello spettacolo Facciamo che io ero io, diretto da un altro grande cabarettista diventato attore di spiccata professionalità e duttilità artistica come Gioele Dix.

A sorpresa, e al di là di ogni più rosea previsione, Maurizio Lastrico ha trionfato all’Elfo, conquistando la Sala Shakespeare (la più capiente dello stabile) del Teatro di Corso Buenos Aires, totalizzando 5.000 spettatori in sole 10 repliche. Ora il duo Lastrico-Dix torna all’Elfo con alle spalle un successo straordinario che puntano a bissare anche in questa seconda edizione dello spettacolo.

Facciamo che io ero io andrà in scena presso la Sala Shakespeare del Teatro Elfo Puccini da mercoledì 2 a domenica 6 aprile.

Facciamo che io ero io è un compendio del talento e della vis comica folgorante di Maurizio Lastrico. Tra acute riflessioni sul nostro presente, dubbi esistenziali e filosofici, approfondimenti mimetici, acrobazie verbali e una dose di buona cultura mai esibita in modo saccente, Lastrico ha rivelato tutte le sue qualità attoriali, sospinto dagli endecasillabi danteschi che lo hanno reso celebre.

I primi grandi successi, infatti, Maurizio Lastrico li ha collezionati nel 2009, andando in onda su Canale 5 a Zelig Off, dove proponeva la sua versione rivisitata della Divina Commedia, trattando di temi quotidiani in lingua dantesca.

Segnaliamo, inoltre, che giovedì 3 aprile, alle ore 19, presso la Drogheria Plinio si terrà un incontro aperitivo con il protagonista mattatore di Facciamo che io ero io.

Etichette: