Pubblicato in: Teatro

Marinaio, profeta e balena: Vinicio Capossela al Piccolo Teatro

Un’odissea da tavolo. Così Vinicio Capossela presenta il suo ultimo spettacolo “Marinaio, profeta e balena. L’ombra di Ulisse da Omero all’inferno”, in scena al Piccolo Teatro da mercoledì 5 a sabato 8 giugno 2013.

Dopo l’album uscito nel 2011, “Marinai, Profeti e Balene” in cui Capossela cantava «una “Marina Commedia” fuori misura», il cantautore italiano si misura con l’eroe greco che per antonomasia ha legato la sua vita al mare: Ulisse.

Lo spettacolo di Capossela si inserisce come gradito “fuori programma” all’interno della rassegna del Piccolo dedicata agli Ulissi /Viaggio nelle odissee, che ha approfondito i temi dell’identità e del viaggio di un ipotetico Ulisse contemporaneo, aspettando la grande coproduzione con il Teatro Nazionale di Atene che si è tenuta in aprile con l’Odyssey di Robert Wilson.

In “Marinaio, profeta e balena. L’ombra di Ulisse da Omero all’inferno”, Capossela rievoca il mito classico di Ulisse, con musiche e testi, da Omero al Moby Dick di Melville.

«La clandestinità della reclusione sul paradiso per estranei di Calipso, il desiderio e il timore di conoscere la verità dalla bocca del divino Tiresia, la seduzione autocelebrativa del canto delle sirene, il canto dell’aedo, cieca memoria del mondo, l’ubriacatura del ciclope, e poi le altre ombre di Ulisse riflesse dalle fiamme dell’inferno dantesco. Vorrei che questo spettacolo per il Piccolo possa essere l’occasione per colmare la distanza tra isole di questi episodi e che Itaca ci possa regalare un’altra volta il viaggio. Un viaggio da marinai in bottiglia, in una compagnia “picciola”, ridotta al minimo della miniatura, in modo da avvertire ancora più gigantesche le ombre che l’avventura odisseica evoca, che ci possa rendere ancora più piccoli, infinitesimi, e forse umili, nella nostra smisurata hybris».

Biglietti a partire da 26 euro (biglietti già esauriti per lo spettacolo di mercoledì 5 giugno 2013).

veronica.monaco@milanoweekend.it

Marinaio, profeta e balena. L’ombra di Ulisse da Omero all’inferno

Vinicio Capossela, voce, pianoforte, chitarra
Peppe Frana, lauto, lira cretese
Vincenzo Vasi (5 e 6 giugno), theremin, campionatori
Alessandro Stefana (7 e 8 giugno) chitarra, armonio, campionatori
produzione Ponderosamusic&art

Testi tratti da:
Moby Dick
di Herman Melville, traduzione di Cesare Pavese (Adelphi)
Odissea
di Omero, traduzione di Rosa Calzecchi Onesti (Einaudi)
Divina Commedia
di Dante Alighieri (Mondadori)

 

Piccolo Teatro Studio
Via Rivoli 6


Visualizzazione ingrandita della mappa

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!