Pubblicato in: Teatro

Luca Ronconi: una rassegna e il Sigillo di Milano per festeggiare i suoi 80 anni

Luca Ronconi

Ottant’anni e non sentirli. Magistralmente in scena nelle scorse settimane con Il panico di Rafael Spregelburd, l’8 marzo il celebre attore e regista teatrale Luca Ronconi compirà i quatre-vingts, quattro volte venti”, come dice scherzando il direttore del Piccolo Teatro, Sergio Escobar.

Nato in Tunisia, diplomato al corso di recitazione dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica di Roma nel 1953, Ronconi esordisce subito come attore in Tre quarti di luna di Luigi Squarzina, e in seguito recita con registi come Orazio Costa, Giorgio De Lullo e Michelangelo Antonioni.

“Non avrei potuto fare altro che teatro, che ritengo il lavoro più bello del mondo”, ha commentato riferendosi ai suoi sessant’anni di carriera che si appresta a festeggiare proprio in questi giorni.

Milano e il mondo del teatro festeggeranno l’attore e regista teatrale, direttore artistico del Piccolo di Milano dal 1999, il 7 e l’8 marzo con la rassegna Luca Ronconi per quattro volte venti : una due giorni, al Teatro Studio e al Chiostro di via Rovello, che ha in programma la proiezione di 16 filmati tra suoi spettacoli, videointerviste e documentari, tutti a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti. Contemporaneamente verrà presentato il sito ufficiale www.lucaronconi.it.

La rassegna verrà inaugurata il 7 marzo alle 14:00 con la proiezione di Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda  per chiudersi con Le Rane  il giorno successivo, entrambi per la regia di Ronconi.

Proprio venerdì prossimo all’attore sarà consegnato dal sindaco Giuliano Pisapia e dall’assessore Stefano Boeri il Sigillo della Città di Milano, onorificenza riservata a grandi personalità internazionali dal Dalai Lama a Cesaria Evoria. Per assistere a questo evento è necessario prenotarsi scrivendo a:

comunicazione@piccoloteatromilano.it

L’intero programma è consultabile sul sito www.piccoloteatro.org, mentre su www.piccoloteatro.tv, la web Web Tv del Piccolo Teatro, saranno disponibili i video della rassegna.