Pubblicato in: Concerti

Le Cameriste Ambrosiane in concerto in Statale

Marco Valerio 4 anni fa

cameriste-ambrosianeQuarto appuntamento stagionale con i concerti di musica da camera presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano. Alle ore 21 di martedì 15 aprile in via Festa del Perdono 7 si esibirà l’ottetto de Le Cameriste Ambrosiane, formazione da camera femminile nata alcuni anni fa in seno all’Orchestra UniMi.

Per questo concerto le Cameriste si presentano nella formazione, a loro cara, di Ottetto: Eleonora Matsuno, Katia Calabrese, Sarah Cross, Leila Negro saranno le violiniste; Claudia Brancaccio e Francesca Turcato si esibiranno alle viole; Marija Drincic e Francesca Fiore suoneranno i violoncelli.

Il programma della serata spazia per gran parte dell’Ottocento musicale scandinavo: si parte con un brano di Johan Svendsen, ovvero Romanza op. 26 per violino e orchestra, appositamente riadattata per l’occasione grazie alla trascrizione per ottetto d’archi a cura di Claudia Brancaccio.

Si prosegue poi con Edvard Grieg e la sua “Dai tempi di Holberg” – Suite in stile antico; a conclusione del concerto l’ Ottetto per archi in fa maggiore op.17 di Niels Gade.

L’ingresso è, come sempre in occasione della stagione concertistica UniMi, libero e gratuito sino ad esaurimento posti.

L’ensemble Le Cameriste Ambrosiane è un complesso d’archi estensibile fino a quindici elementi, il quale esegue, rigorosamente senza direttore, il repertorio cameristico per i grandi organici e il quale custodisce nell’Ottetto delle Cameriste il suo cuore pulsante.

Le Cameriste Ambrosiane si sono esibite al Teatro Dal Verme, nell’Auditorium San Fedele di Milano, a Palazzo Marino a Milano, al Teatro Giacosa di Aosta e nella Sala dei Giganti di Padova e sono attualmente ensemble in residence presso lo Spazio Teatro 89.

Etichette: