Pubblicato in: Teatro

La finzione della vita tra tv, sesso e famiglia al Teatro Oscar

Marco Valerio 4 anni fa

la-finzione-della-vitaIl Teatro Oscar (via Lattanzio, 58) ospita lo spettacolo La finzione della vita – Tv, sex & family diretto da Francesco Branchetti e basato su un testo drammaturgico di Giovanni Antonucci.

Protagonisti della storia sono un producer di quiz in crisi professionale ed esistenziale, che crede in valori più solidi ma che è costretto a vivere in mezzo ai compromessi, una giovane attrice di teatro che si trasforma in una valletta disinvolta e dalle minigonne mozzafiato, un regista scaltro nel suo mestiere e collezionista di donne. Una commedia su due piani: il primo è quello della TV, macchina della finzione, dove dominano cinismo, narcisismo, arrivismo; il secondo piano è quello familiare del producer e del suo rapporto con la moglie Giulia, madre dei suoi figli. Un rapporto di amore, di affetto, di condivisione profonda che la relazione di Luigi con la giovane attrice non riesce a rompere.

Interpreti de La finzione della vita – Tv, sex & family sono il regista Francesco Branchetti, affiancato da Isabella Giannone, Laura Garofoli e Simone Lambertini.

Le musiche dello spettacolo sono di Pino Cangialosi, scene e costumi sono affidati a Cristiano Paliotto, il disegno luci è curato da Francesco Branchetti, mentre la parte grafica de La finzione della vita – Tv, sex & family è di Valerio De Vellis

Produzione Ass Cult. FOXTROT GOLF, La finzione della vita – Tv, sex & family farà il suo esordio al Teatro Oscar mercoledì 12 marzo e rimarrà in scena presso lo stabile di via Lattanzio fino a domenica 16 marzo.

Etichette: