Pubblicato in: Teatro

L’intenso dramma Being Norwegian al Teatro i

Marco Valerio 4 anni fa

being-norwegianDal 7 maggio il Teatro i (via Gaudenzio Ferrari 11) ospita lo spettacolo Being Norwegian dello scozzese David Greig, giovane autore contemporaneo descritto come uno dei drammaturghi più interessanti e audaci della sua generazione, secondo le lusinghiere parole del prestigioso Daily Telegraph.

Una notte, in Scozia, ai nostri giorni. Un uomo di circa quarant’anni e una donna sui trenta si incontrano per caso.

Sean accoglie Lisa nel suo caotico appartamento: si sono conosciuti poco tempo prima in un pub. uno spazio e un tempo che sembrano sospesi in una realtà quotidiana ruvida e dura. Nell’imbarazzo di quell’intimità non prevista, gli oggetti diventano degli appigli cui legare le frasi, per evitare quei secondi di silenzio che, nella legge delle nuove relazioni, sembrano a volte pesare come ore.

L’incontro casuale di due individui in cerca della propria identità consente di immergersi negli stati d’animo irrequieti e turbolenti dell’uomo contemporaneo. L’atmosfera rende il grottesco quotidiano di tante situazioni comuni e mostra la complessità secondo cui si evolvono, nello spazio di un semplice dialogo notturno fra un uomo e una donna, le distanze, gli avvicinamenti e il magnetismo dei caratteri.

Being Norwegian è interpretato da Elena Arvigo (che ha curato anche la traduzione del testo originale di David Greig) e Roberto Rustioni (che dello spettacolo ha curato la messa in scena).

Co-produzione tra FattoreK, Associazione Teatro C/R e Associazione Olinda, Being Norwegian sarà in replica al Teatro i fino a mercoledì 21 maggio.

Etichette: