Pubblicato in: Teatro

Il Don Giovanni di Molière al Teatro Sala Fontana

Marco Valerio 5 anni fa

don-giovanniDal 12 al 16 marzo va in scena al Teatro Sala Fontana il Don Giovanni di Molière, un allestimento a cura della Compagnia Gank in co-produzione con il teatro Stabile di Genova.

Don Giovanni di Molière è un’opera sublime e strana sotto molti punti di vista, è una commedia atipica rispetto alla vasta produzione del commediografo francese: ha una trama poco lineare, dei personaggi incredibilmente distanti fra loro, sia per caratteri sia  per appartenenza sociale. La si potrebbe forse definire la più Shakespeariana fra le sue creazioni.

Questa libertà creativa apparentemente caotica e le “psicologie” ma, soprattutto, le azioni  dei suoi proverbiali protagonisti, regalano a questa commedia un fascino senza paragoni.

Un capolavoro del teatro di tutti i tempi, un classico sempre sospeso tra comicità e tragedia, che trova unità nel personaggio del “grande seduttore”: amante infedele, sposo adultero, debitore insolente, padrone tirannico, figlio crudele, ateo temerario e ipocrita temibile.

Il Don Giovanni della Compagnia Gank asseconda una struttura bizzarra in cui commedia e tragedia si alternano senza preavvisi, con un succedersi di luoghi e spazi che nulla hanno a che fare con il naturalismo, una vicenda in cui statue prendono vita e si vendicano.

Con un testo del genere non si può far altro che creare un gioco meta-teatrale in cui gli attori e lo spazio si trasformino senza soluzione di continuità. Uno spettacolo in cui prevale l’evocazione rispetto ad una ricerca di realismo scenico, forse poco adatto alla commedia e alla storia della compagnia.

La regia dello spettacolo è di Antonio Zavatteri, mentre sul palcoscenico si muoveranno (oltre allo stesso regista) gli attori Alberto Giusta, Massimo Brizi, Alessia Falini, Mariella Speranza e Alex Sassatelli.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018