Pubblicato in: Teatro

Il Cesare shakespeariano raccontato da Canfora e Baracco

Marco Valerio 4 anni fa
giulio cesare al parenti

giulio cesare al parentiArriva al Teatro Franco Parenti, Giulio Cesare di William Shakespeare nella rilettura contemporanea del regista Andrea Baracco.

Unico spettacolo italiano invitato al festival Globe to Globe 2012 (London – Globe Theatre) per le celebrazioni dell’anno shakespeariano e vincitore del premio Certamen Almagro-Off (Spagna, 2012), il Giulio Cesare pensato da Andrea Baracco mette in scena le contraddizioni, le angosce e le incertezze di una società colta nell’attimo appena precedente alla sua estinzione.

Riprendendo il testo di Shakespeare, Baracco guarda al presente costruendo un campionario di figure impaurite e spietate, personaggi pubblici che ostinatamente cercando di sopravvivere, riciclandosi, sospinti e al contempo soggiogati dalle reazioni violente e umorali del popolo.

In occasione della messa in scena dello spettacolo, giovedì 13, alle ore 18, avrà luogo una lezione magistrale del filosofo Luciano Canfora, uno dei massimi conoscitori della cultura classica e fautore di un approccio multidisciplinare alla materia.

Titolo della lezione è Il Cesare dei moderni e in tale occasione Canfora farà riferimento sia allo spettacolo di Baracco che all’approccio che il teatro contemporaneo ha adottato nei confronti del testo di William Shakespeare.

La lezione magistrale Il Cesare dei moderni rientra nel ciclo Classici che passione!, una serie di appuntamenti mirati coinvolgere il pubblico in un viaggio dentro l’analisi di una determinata opera e di un determinato autore guidati da “interpreti” d’eccezione.

Giulio Cesare è interpretato da Giandomenico Cupaiuolo, Roberto Manzi, Ersilia Lombardo, Lucas Waldem Zanforlini, Livia Castiglioni e Gabriele Portoghese. Lo spettacolo farà il suo esordio nella Sala Grande del Teatro Franco Parenti martedì 11 febbraio, mentre le repliche si concluderanno mercoledì 19.

Etichette: