Pubblicato in: Teatro

Il barbiere di Siviglia secondo Quelli di Grock al Teatro Franco Parenti

Marco Valerio 4 anni fa

barbiere-di-sivigliaDopo il passaggio al Teatro Leonardo lo scorso mese di marzo, la Compagnia Quelli di Grock porta “in trasferta” la sua versione rock de Il barbiere di Siviglia liberamente tratto dall’omonima commedia di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais. Lo spettacolo sarà, infatti, in scena al Teatro Franco Parenti dal 15 al 17 maggio.

Giocando, rompendo, scherzando e spiazzando, Il barbiere di Siviglia, già ispiratore dell’opera di Gioacchino Rossini, viene reinventato in una chiave contemporanea e pop.

Le frenetiche avventure del factotum della città che dovrà aiutare il Conte d’Almaviva a conquistare il cuore di Rosina saranno raccontate alle maniera della compagnia Quelli di Grock, che, ogni anno, mette alla prova i giovani allievi della sua scuola: capriole, salti, smorfie restituiscono in chiave dinamica i classici della letteratura e del teatro.

Sei audaci attori in un gioco di ruoli continuo, spiritoso e accattivante, in bilico tra farsa e poesia, rendono l’opera una commedia adrenalinica in cui tutto è a vista e il teatro accade in quel sensazionale presente.

La messa in scena, condotta dai registi in stretta collaborazione con il compositore Gipo Gurrado, esalta le sonorità rossiniane opportunamente elaborate per inventarne una nuova versione, dal cuore rock.

La regia de Il barbiere di Siviglia è di Susanna Baccari e Claudio Orlandini, mentre i protagonisti sul palcoscenico saranno Fabrizio Bianchi, Matteo De Blasio, Paola Galassi, Lidia Piraino, Natalia Sangiorgio e Daniele Turconi.

Da buona parte del cast de Il barbiere di Siviglia Filippo Timi ha attinto nella composizione della compagnia per il suo Don Giovanni.

Etichette: