Pubblicato in: Mostre

Gae Aulenti: una mostra in Triennale per l’architetto di Milano

Oriana Davini 5 anni fa
Gae Aulenti

Milano dedica una mostra a Gae Aulenti, il suo architetto più famoso scomparsa lo scorso ottobre che si batté per l’installazione della scultura Ago, filo e nodo di Claes Oldenbrug e sua moglie Coosje van Bruggen in piazzale Cadorna.

In occasione del Salone del Mobile 2013, è stata inaugurata ‘Gae Aulenti. Gli oggetti e gli spazi‘, in scena alla Triennale (viale Alemagna 6 – MM1 Cadorna) dal 9 aprile all’8 settembre. Si tratta di una mostra che raccoglie i suoi più iconici oggetti di design realizzati tra il 1962 e il 2008 ma anche di un omaggio mirato a valorizzare uno degli aspetti meno noti di Gae Aulenti: il design.

Famosa per i suoi interventi prettamente urbanistici e architettonici, la Aulenti nel corso della sua carriera professionale seppe spaziare tra arredamento, design, progettazione degli spazi, architettura d’interni, allestimenti di mostre, showroom e scenografie teatrali.

Proprio la Triennale di Milano le ha dedicato, nel 2012, la Medaglia d’Oro alla carriera e ora prosegue nel suo intento di promozione e valorizzazione dei maestri del design e dell’architettura italiana.

Gae Aulenti. Gli oggetti e gli spazi‘ ripercorre la storia professionale dell’architetto, dal razionalismo al good design fino alle influenze delle avanguardie, mettendo in mostra pezzi unici come i mobili Locus Solus (1964), la poltrona a dondolo rivisitata Sgarsul (1962), le lampade Pipistrello (1965), Ruspa e Rimorchiatore (1967), i vasi per Venini (1995) ma anche il sistema di arredamento coordinato dei punti vendita dei concessionari Fiat del 1975.

Gae Aulenti. Gli oggetti e gli spazi
9 aprile – 8 settembre 2013
Orari: dal 9 al 14 aprile 10.30-22.00. Dal 16 aprile: martedì-domenica 10.30-20.30, giovedì 10.30-23
Biglietti: 2 euro (gratis con il biglietto d’ingresso al Triennale Design Museum)

Per maggiori informazioni: www.triennale.it

 
Visualizzazione ingrandita della mappa

Etichette: